Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

giovedì 31 luglio 2014

Pausa per l’anime de Le Bizzarre Avventure di JoJo – Stardust Crusaders

Si ribadisce, inoltre, che l’adattamento animato della quarta serie non ha ancora ricevuto il via libera.
Lo scorso Giugno Warner Bros. Japan annunciò che l’anime tratto da Le Bizzarre Avventure di JoJo – Stardust Crusaders sarebbe andato in onda per un anno, portando in animazione tutta la terza parte del manga di Hirohiko Araki (capitoli 114-265, volumi 13-28) serializzato tra il 1989 e il 1992 sulle pagine di Weekly Shonen Jump di Shueisha.
Oggi, nel corso di un webcast è stato reso noto che i quattro kur/stagioni non verranno trasmessi consecutivamente: una pausa è prevista in autunno, la serie riprenderà l’anno prossimo con la battaglia contro Dio in Egitto.
La produzione ha poi ribadito che al momento non è stata confermata la trasposizione di Diamond is Unbreakable, quarta parte della lunga saga di JoJo.
L’anime è supervisionato dal regista Naokatsu Tsuda e dal direttore della serie Kenichi Suzuki, già responsabili degli anime tratti da Phantom Blood e Battle Tendency ugualmente animati da David Production (Level E); Yasuko Kobayashi si occupa della sceneggiatura, mentre Masahiko Komino ha preso il posto di Takako Shimizu al character design.
A questi si aggiungono Toshiyuki Kato nel ruolo di regista capo, Fumiaki Kouta come designer degli Stand e regista delle sequenze d’azione; Shinichi Machida è l’altro designer degli Stand e sub-character designer, Yukitoshi Hotani e Ryozo Sugiyama sono i prop designer; Kaoru Aoki e Yasufumi Soejima sono tornati a occuparsi dei fondali, così come Shunichiro Yoshihara  della direzione artistica, Kazuhiro Yamada della direzione della fotografia, Yoshikazu Iwanami della direzione del suono e Kiyoshi Horose dell’editing. Yuko Sato è l’addetto ai colori, Yuugo Kanno compone le musiche, Jin Hashimoto è autore della sigla di apertura “Stand Proud”.

Fonte:
http://www.mangaforever.net/163691/pausa-per-lanime-de-le-bizzarre-avventure-di-jojo-stardust-crusaders 

Psycho-Pass: cancellato il quarto atto della nuova versione per un caso di omicidio

“Contenuti non appropriati vista la situazione attuale”.
Il sito e l’account Twitter ufficiali di Psycho-Pass ha annunciato che la trasmissione del quarto capitolo della “New Edit Version” della serie, che rimonta in 11 atti i 22 episodi originali, è cancellata e sostituita dal capitolo successivo. Il sito parla di generiche esigenze di palinsesto, mentre Twitter spiega più nel dettaglio che il contenuto dell’episodio, previsto per il 31 Luglio, “non è adeguato alla situazione corrente. Chiediamo la vostra gentile comprensione. Non è in programma la messa in onda futura dell’episodio”.
Sebbene non citato esplicitamente, la decisione è stata motivata da un recente caso di omicidio giovanile simile a quello raffigurato nell’anime: una studentessa sedicenne della città di Sasebo nella Prefettura di Nagasaki, che viveva da solo a seguito della morte della madre e delle seconde nozze del padre, ha ucciso una compagna di scuola quindicenne nel suo appartamento Sabato scorso. Stando alla polizia, che ha scoperto il corpo mutilato su un letto, ha colpito la testa della vittima con dei martelli per più di dieci volte, l’ha strangolata e le ha tagliato la testa e la mano sinistra con una sega di 25 cm. Avrebbe dichiarato alle forze dell’ordine che voleva dissezionare qualcuno.

Fonte:

Bleach festeggia i 13 anni su Shonen Jump, la cover del volume 64

Il numero 36 di Weekly Shonen Jump, in vendita il 4 Agosto, concederà gli onori della copertina e della doppia pagina interna a colori a Bleach in occasione dei tredici anni di serializzazione della popolare serie di Tite Kubo lanciata sul numero 36/37 del contenitore per ragazzi della Shueisha nell’Agosto del 2001.
Il volume 64, previsto anch’esso per il 4 Agosto, slitta al 4 Settembre per problemi tipografici.
In Italia l’ultimo volume pubblicato da Planet Manga è il 61:
La grande ombra dei quincy si estende sulla Soul Society, mentre Ichigo percorre il cammino necessario a riavere la propria zanpakuto!

Fonte:

Hunter X Hunter: due settimane di stop

La trentacinquesima uscita del 2014 di Weekly Shonen Jump annuncerà nei prossimi giorni che Hunter x Hunter sarà assente dalle pagine del settimanale per ragazzi di Shueisha per quindici giorni: riprenderà l’11 Agosto sul numero doppio 37-38. La serie di Yoshihiro Togashi è ritornata il 2 Giugno su Jump dopo due anni di interruzione; ha tuttavia già saltato il numero 32.
Ricordiamo che a metà Luglio l’editor Onodera ha promesso degli sviluppi scioccanti per i prossimi capitoli.
In Italia la pubblicazione Planet Manga ha raggiunto quella giapponese, ferma al 32° volume:
Ormai i candidati alla presidenza dell’associazione dei cacciatori sono rimasti solo in quattro. Quale presidente emergerà da questa spirale di ambizioni e macchinazioni? Intanto, Killua e Alluka raggiungono Gon, che versa in gravi condizioni. Chissà se riusciranno a guarirlo…
Hunter x Hunter ha ispirato due serie animate, la più recente delle quali — inedita in Italia — proseguirà dopo l’arco narrativo delle Formichere con la saga dell’Elezione, diversi OVA e due film, l’ultimo dei quali è uscito nel Dicembre 2013.

Fonte:

Nodame Cantabile, AAA cercasi protagonista per il k-drama

Proseguono le travagliate vicende del reclutamento casting per il previsto korean drama ispirato a Nodame Cantabile, manga josei di Tomoko Ninomiya.
Mentre sembra definitivamente tramontata la candidatura di YoonA, a causa del concomitante impegno nella commedia romantica di produzione sino-coreana Goodbye Ani, si rialzano le quotazioni di Shim Eun Kyung, precedentemente 'messa fuori rosa' per i suoi impegni sul set di Waiting for You, come confermato dal CEO della futura serie TV, Song Byung Joon, in forza alla compagnia di produzione Group Eight.
Joo Won resta confermato nel ruolo di Chiaki.

Fonti consultate:
Shoujo-Café
allkpop 1, 2, 3

Uno spin-off per Sasuke e il suo Sharingan

Dopo la conclusione del suo precedente lavoro, Rock Lee no Seishun Full-Power Ninden, che aveva anche ispirato una serie anime da 51 episodi, Kenji Taira si appresta a iniziare i lavori su una nuova serie spin-off umoristica legata all'universo di Naruto.
Dopo le (dis)avventure del giovane ninja esperto di arti marziali Rock Lee, il nuovo protagonista sarà niente meno che l'ultimo discendente del clan Uchiha, Sasuke.
Uchiha Sasuke no Shuringan Den (La leggenda di Sasuke Uchiha dello Sharingan) narrerà appunto delle avventure del tenebroso Sasuke il quale però pare nascondere un certo lato divertente del suo carattere.
Il nuovo manga partirà ad ottobre sulla rivista Saikyo Jump del gruppo Shueisha, stesso magazine che ne ha riportato l'annuncio.

Fonti Consultate:
Anime News Network
Sayanisland

Rance 01 da visual novel eroge in anime per lo Studio Seven

A oltre vent'anni dalla sua prima apparizione, la visual novel Rance 01, targata Alice Soft, diventerà un anime. 
Pubblicato nel lontano 1989, il più longevo degli eroge ha ispirato una decina tra spin off e sequel, un remake completo nel 2013 e un vecchio progetto anime Rance: Subaku no Guardian.
La realizzazione è affidata allo Studio Seven (Strange+, Ai Mai Mi, Inugami-san to Nekoyama-san, Recorder to Randsell) e al registaTakashi Nishikawa (Strange+)
Mentre il produttore Taku Horie ha annunciato che lo staff è in fase di selezione.

Fonte Consultata:
Anime News Network
SgCafè
  

mercoledì 30 luglio 2014

Le sigle di Sailor Moon Crystal disponibili su iTunes

Anche i fan italiani possono acquistare i brani della nuova serie animata sulla bella guerriera che veste alla marinara.
Con Sailor Moon Crystal i produttori giapponesi non hanno dimenticato quanto anche in Italia sia popolare la creazione di Naoko Takeuchi. E se ogni due settimane possiamo guardare i nuovi episodi legalmente, gratuitamente e sottotitolati nella nostra lingua su Nico Nico, ora abbiamo anche la possibilità di acquistare su iTunes l’EP “Moon Pride” delle Momoiro Clover Z.
Questo comprende l’omonima sigla di apertura composta da REVO, reduce dal successo delle opening dell’anime di Shingeki no Kyojin, “Gekkou” e “Moon Revenge”; i tre pezzi sono disponibile anche in versione strumentale per un totale di sei brani (1,29 euro l’uno).
Per acquistare la musica possiamo cliccare qui.



Fonte:

Kiseiju – L’Ospite Indesiderato: le ultime novità e immagini dell’anime

Settei, poster e i nomi dello staff della serie tv tratta dal manga horror fantascientifico omonimo di Hitoshi Iwaaki.
Grazie al portale Mantan Web possiamo conoscere le personalità che porteranno in animazione Kiseiju – L’Ospite Indesiderato nell’anime televisivo intitolato Kiseiju: Sei no KakuritsuKenichi Shimizu, animatore chiave e direttore delle animazioni in serie e film come Saint Seiya The Lost Canvas, Lupin III La Donna Chiamata Fujiko Mine e Hunter X Hunter Phantom Rouge, dirige l’anime presso lo studio Madhouse (X, Paranoia Agent); Shoji Yonemura (Guin Saga) cura la composizione della serie;  Tadashi Hiramatsu (Abenobashi, Le Situazioni di Lui e Lei) adatta il character design; KenArai (Shitsuren Chocolatier) compone la colonna sonora.
Completano lo staff:
Direttore capo dell’animazione: Toshiyuki Komaru
Direttore Artistico: Fuminao Akai
Color Designer: Ken Hashimoto
Direttore della Fotografia: Akane Fukuhara
Direttore della CG: Naoya Fukushi
Editor: Kashiko Kimura
Direttore del Suono: Tomoaki Yamada
L’anime andrà in onda da Ottobre.
Kiseiju è la storia di Shinichi Izumi, un ragazzo normale la cui mano destra viene infestata per errore da un parassita alieno antropofago la cui razza intende in realtà impadronirsi dei cervelli degli esseri umani. Costretti a convivere Shinichi e Migi (‘Destra’ in giapponese) dovranno anche scontrarsi con gli altri umani posseduti da alieni e trasformati in spietate macchine di morte.
Hitoshi Iwaaki serializzò l’opera prima tra il 1988 e il 1989 sul supplemento stagionale Morning Open (dal numero F al numero H) e poi sul mensile Afternoon (dal numero 1 del 1990 al numero 2 del 1995). Raccolto in dieci tankobon e successivamente in una edizione wideban da otto tomi, fu portato in Italia dalla Phoenix con il titolo L’Ospite Indesiderato e poi ripreso da Magic Press Edizioni per restare incompleto a due volumi dalla conclusione.
Dallo stesso manga verranno tratti anche due film dal vivo.

Fonte:

Episodio inedito esclusivo per Cyborg 009

Si festeggia il 50° anniversario del classico di Shotaro Ishinomori.
Il 19 Luglio di cinquant’anni fa Shuukan Shonen King ospitava il capitolo inaugurale di quello che sarebbe diventato un caposaldo del fumetto nipponico: Cyborg 009 di Shotaro Ishinomori, celeberrimo autore di Ryu il Ragazzo delle Caverne e Kamen Rider.
Per festeggiare il mezzo secolo, eBookJapan offre ai suoi clienti uno sconto del 30% su tutto il catalogo dell’autore fino al 28 Agosto. Coloro che approfitteranno della promozione, inoltre, godranno di un episodio inedito: Cyborg 009~Senshitachi no kyuujitsu (Il giorno del riposo dei guerrieri), realizzato da Sugar Satou, vecchio assistente del Maestro, in collaborazione con la Ishinomori Pro.
Satou ha già collaborato al postumo Cyborg 009 Kanketsu-hen~Conclusion God’s War, che, sulla basa degli appunti lasciati dal compianto Ishinomori, conclude le vicende della serie originale.
Al momento le pagine di Big GanGan della Square-Enix ospitano il rifacimento moderno 009 Re:Cyborg, tratto dall’omonimo film animato di Kenji Kamiyama (GITS Stand alone complex) e realizzato da Gatou Asou (Seirei no Moribito).

Fonte:

L’attacco dei giganti, il film live action sarà diviso in due parti

Ecco le ultime novità in merito all’adattamento live action della serie a fumetti “L’attacco ei giganti” (Attack on Titan).
Il live action ispirato alla serie a fumetti "Attack on Titan" (Shingeki no Kyojin - L’attacco dei giganti) sarà suddiviso in due parti. Ad annunciarlo sarebbe stato lo stesso regista che realizzerà il progetto, Shinji Higuchi, che avrebbe fatto sapere che entrambi i film saranno lanciati in Giappone entro la prossima estate. Le riprese del film sono già in corso in Giappone, e per l’esattezza, presso l’isola Hashima, situata nella Prefettura di Nagasaki. Lo stesso regista del film live action ha inoltre fatto sapere che a supervisionare l’intera realizzazione del progetto vi sarà il giovane e fortunato autore del fumetto originale, Hajime Isayama.
La storia sarà interamente ispirata infatti al suo acclamato fumetto, ma in aggiunta, vedremo comparire anche nuovi personaggi e nuovi spaventosi nemici.
La sceneggiatura del nuovo progetto è stata affidata a Yuusuke Watanabe (Dragon Ball Z: Battle of Gods), che lavorerà insieme al critico Tomohiro Machiyama, grande amico di Isayama. Per quanto riguarda il cast che prenderà parte al progetto, troveremo Haruma Miura, Hiroki Hasegawa, Kiko Mizuhara, Kanata Hongou,Takahiro Miura, Nanami Sakuraba, Satoru Matsuo, Satomi Ishihara, Taki Pierre, Jun Kunimura, Shū Watanabe, Ayame Misaki, e Rina Takeda. 
Per coloro che non lo sapessero, “L’attacco dei giganti” è un fumetto shōnen horror adrenalinico, ambientato in un mondo in cui quasi tutta la popolazione della Terra è stata annientata da spaventosi e crudeli giganti. I superstiti si sono barricati in delle città cinte da altissime mura, per riuscire a salvarsi dalla morte. La serie ruota dunque intorno alle vicende vissute da tre sopravvissuti, Eren Jaeger, Mikasa Ackermann e Armin Arelet, che decidono di entrare a far parte dell’esercito, per riuscire a combattere queste spaventose creature.
Oltre a un adattamento live action, il fumetto di Hajime Isayama ha ispirato anche la realizzazione di serie spinoff, di una serie animata composta da 25 episodi e trasmessa lo scorso anno, di alcuni videogiochi e OAV. Detto questo, per il momento è tutto, per cui non ci rimane che attendere nuovi aggiornamenti in merito al film che uscirà nell’estate 2015! 

Fonte:

Junjou Romantica arriva la 3a serie anime TV; Hybrid Child a ottobre

Alla fine dell'agosto 2013, la fascetta che avvolgeva il XVII volume del manga boys love Junjou Romantica aveva annunciato che l’opera di Shungiku Nakamura avrebbe goduto di un nuovo adattamento anime, senza ulteriori specifiche. Ora, la fascetta intorno al XVIII volume puntualizza che l'anime sarà una serie TV, la terza per il franchise.
Takahashi Misaki sta improvvisamente vivendo alcuni strani problemi. Quelle che erano iniziate come lezioni preparatorie per l'esame di ingresso all'università, l'hanno in qualche modo portato ad essere corteggiato da un uomo affabile e maturo, che tra l'altro è il migliore amico del suo fratello maggiore. Come se questo non bastasse, il suo corteggiatore, Usami Akihiko, ha molti problemi di suo: Usami è uomo-bambino che decora la sua camera con giganteschi orsi peluche e giocattoli; ed allo stesso tempo è un famoso scrittore di romanzi che narrano l'amore tra ragazzi. Quando Misaki apre uno di questi libri e legge frasi bollenti con il suo nome…
Il manga, serializzato in Giappone dal 2002, è inedito in Italia.
L’ultimo progetto animato è stato un OAD rilasciato in allegato al XVI volume del manga, il 20 dicembre 2012. Si trattava di un video di 20 minuti, che vedeva impegnata Nakamura in persona alla sceneggiatura di tre mini-storie: "Junjou Romantica", "Junjou Egoist", e "Junjou Terrorist". Inoltre la seconda stagione di Sekai Ichi Hatsukoi ha incluso nella sua programmazione un episodio dal manga  Junjou Mistake, spin-off del titolo in esame.  Inizialemnte Junjou Romantica era stato adattato in 2 serie animate per la TV da Studio DEEN in 12 puntate ciascuna, nel 2008.
Nell'attesa, a partire dal 29 ottobre, usciranno i 4 episodi dell'OVA dedicato a Hybrid Child, altro manga boys-love di Shungiku Nakamura.

Fonte consultata:  Anime News Newtork 

martedì 29 luglio 2014

Dragon Head di Minetaro Mochizuki, Panini Comics ristampa il capolavoro apocalittico

A luglio tornerà in Italia un manga elettrizzante, un gioiello  traumatizzante partorito da Minetaro Mochizuki. Avete intuito bene: Planet Manga/Panini Comics ristamperà Dragon Head!
Dragon Head è un incredibile viaggio in un incubo creato da Minetaro Mochizuki. Panini Comics, tramite l’etichetta Planet Manga, lo riproporrà a breve al pubblico italiano in un’edizione tutta nuova che onorerà al meglio il lavoro “apocalittico” di un artista che si è dimostrato bravissimo nel diffondere tra i lettori un concreto senso di paura ed oppressione.
Dragon Head non è un fumetto adatto a chi soffre di claustrofobia. La sua storia prende il via su un treno, pieno di passeggeri che viaggiano come ogni giorno, inconsapevoli della preziosità della propria rassicurante quotidianità. Infatti, ad improvviso tutto cambierà, intorno a loro ci sarà il nulla ed inizierà una vera e propria lotta per la sopravvivenza.
Conosceremo Teru Aoki, il quale stava affrontando con tranquillità il ritorno dalla gita scolastica. Ma quel viaggio diventerà per lui e per tanti altri una trappola senza via di uscita. Prenderà il via un incubo ad occhi aperti, dove i protagonisti saranno chiamati a superare prove terrificanti pur di sopravvivere, cercando di tenere a bada il costante morsa della paura.
Dragon Head non è un fumetto horror qualsiasi ed in Italia è stato anche sottovalutato dai più: ha vinto il Kodansha Manga Award come miglior manga nella categoria generale (1997) ed il Tezuka Osamu Cultural Prize per l’eccellenza nel 2000. Nel 2003 è stato addirittura prodotto un adattamento live-action, diretto da un maestro dell’horror e della fantascienza come George Iida che si è innamorato di questo capolavoro dalle mille sfaccettature. 
Il 31 luglio 2014 recatevi in fumetteria per ordinare Dragon Head, ma prima assicuratevi di non soffrire di claustrofobia! Minetaro Mochizuki ha partorito questo manga sul finire degli anni Novanta, lasciando i suoi lettori scossi e talvolta traumatizzati per la durezza degli eventi narrati. L’artista ha creato un mondo post-apocalittico credibilissimo, inserendoci protagonisti che realistici, appena strappati dalla loro quotidianità e dirottati verso un’esistenza cruenta. La disperazione, il coraggio, la voglia di evasione e di rinascita sono alcuni dei sentimenti che contraddistinguono un fumetto in cui è facile riscoprire le proprie debolezze e confrontarsi con la paura per l’incognito e la morte.

Fonte:

Il trailer di Gigantomakhia di Kentaro “Berserk” Miura

Pubblicizzata l’edizione in volume della miniserie dell’autore di Berserk.
Hakusensha pubblica oggi l’unico tankobon che raccoglie Gigantomakhia, escursione di Kentaro Miura nella fantascienza avventurosa che rappresenta la prima nuova opera dell’autore negli ultimi venti anni. 
La miniserie è stata serializzata su Young Animal dal 22 Novembre dello scorso anno al 14 Marzo di quest’anno e, ambientata cento milioni di anni nel futuro, racconta l’epica guerra tra le forze guidate da Zeus e quelle condotte dal gigante Alkyoneus.
L’uscita è promossa con un trailer accompagnato dalla musica di METALLI H (Ichinose Yuta, Arishima Koresuke e Suzuki Fuseki).
Berserk tornerà su Young Animal l’8 Agosto.



Fonte:

Il governo giapponese e i produttori di anime e manga uniti contro la pirateria

Stando all’emittente NHK partirà il prossimo mese un’operazione congiunta tra il governo giapponese e quindici tra i maggiori produttori di anime ed editori di manga contro 580 siti stranieri che hanno caricato illegalmente anime e manga senza il permesso dei detentori dei diritti.
Il 1 Agosto il governo, che ha iniziato a supportare manga e anime come una importante risorsa per le esportazioni, invierà ai gestori di quei siti le richieste di cancellare tutto il materiale pirata; inoltre verrà lanciato un nuovo portale che guiderà gli appassionati verso un sito legale che offrirà circa 250 titoli, incluse le ultime novità, per poche centinaia di Yen.
L’Agenzia degli Affari Culturali ha stimato che le perdite causate soltanto dai siti pirati cinesi ammontano almeno a 560 miliardi di Yen.

Fonte:

The Last – Naruto the Movie: il primo poster e i disegni preparatori di Kishimoto

In molti, probabilmente la maggior parte dei lettori, pensavano che l’annuncio ultra importante promesso da Jump avrebbe riguardato la conclusione del manga di Masashi Kishimoto, il quale nell’estate di due anni fa dichiarò che la serie si stava avvicinando al climax; è stato invece annunciato un nuovo lungometraggio, intitolato The Last – Naruto The Movie, che riporta il popolare personaggio al cinema due anni dopo Road to Ninja.
Il film, il decimo dal 2004, fa parte delle iniziative del 15° anniversario della serie ed è ideato e caratterizzato graficamente dallo stesso Kishimoto.
The Last – Naruto The Movie uscirà nei cinema nipponici il 6 Dicembre.

Fonte:

40 milioni di copie per Shingeki no Kyojin – L’Attacco dei Giganti

È stato confermato ufficialmente proprio oggi 29 Luglio che con l’uscita del quattordicesimo tankobon de L’Attacco dei Giganti, prevista per l’8 Agosto, la tiratura complessiva della serie di Hajime Isayama raggiungerà i quaranta milioni di copie in Giappone. 
Il 9 Dicembre dello scorso anno, con la ristampa del volume 12, le copie in circolazione hanno toccato quota trenta milioni; questo significa che negli ultimi otto mesi si è verificato un incremento di ben dieci milioni di unità.
Il 9 Aprile è stato pubblicato il tredicesimo volume, che ha segnato il record di più alta tiratura per Kodansha con i suoi 2.75 milioni di copie; nella prima metà del 2014 Shingeki no Kyojin è stata la serie più venduta, lasciandosi alle spalle anche One Piece.
Vedremo se anche il prossimo volume manterrà le aspettative!

Fonte:

Si conclude Full Metal Panic! Another, in arrivo da Planet Manga

Ambientato anni dopo la serie principale, l’inedito spin-off verrà pubblicato anche in Italia dopo l’estate.
Kadokawa annuncia che il prossimo capitolo di Full Metal Panic! Another segnerà la conclusione del manga di You Taichi ispirato alle light novel originali di Shouji Gatou. L’episodio uscirà sul numero del 26 Agosto della rivista online Nico Nico Ace, che ospita il manga a seguito della chiusura di NewType Ace; al momento conta di 5 tankobon, il sesto è previsto per la stessa data dell’epilogo. Su Dragon Age è invece ancora in corso Full Metal Panic! 0 a opera di Tetsuro Kasahara, già autore di Rideback.
In Italia debutterà a Settembre:
Full Metal Panic! Another 1
di Shouji Gato, Naoto Ookuro e You Taichi
18 Settembre, 13×18, B., 200 pp, b/n, € 4,50
Tatsuya Ichinose non eccelle in nulla se non nel guidare i Power Slave, mech impiegati dall’azienda del padre per svolgere vari lavori. Un’abilità che gli tornerà molto utile quando si imbatterà in uno scontro tra Arm Slave nelle montagne del Giappone! Inizia qui una nuova serie di Full Metal Panic!, in cui incontreremo nuovi personaggi e nuovi Arm Slave!

Fonte:

Naruto: la cover del volume 70

Tre mesi dopo la precedente raccolta, tra una settimana esce il nuovo tankobon in Giappone.
Il 4 Agosto Shueisha commercializzerà il volume 70 di Naruto
Il manga di Masashi Kishimoto, in corso su Shonen Jump dal numero 43 del 1999, celebra quest’anno i quindici anni di serializzazione; il primo progetto annunciato di quella che è stata definita come “la Nuova Era di Naruto” è un nuovo film animato per le sale ideato dallo stesso Kishimoto.
In Italia lo shonen manga è in corso per Panini; il volume 67 è previsto per il 4 Settembre:
Un apocalittico scontro che determinerà le sorti dell’umanità.

Fonte:

"Kill Bill, The Whole Bloody Affair" uscirà con la sequenza anime nel 2015

Fra i tanti progetti che Quentin Tarantino ha in cantiere, quello che interessa senza dubbio di più i suoi storici fan è "Kill Bill: The Whole Bloody Affair", che secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe uscire in un numero limitato di cinema nel 2015! A confermarlo sarebbe stato lo stesso celeberrimo regista statunitense, che nei giorni scorsi ha anche annunciato di essere al lavoro per la realizzazione del suo prossimo film, “The Hateful Eight”. Ebbene, stando a quanto da lui stesso annunciato, pare proprio che nel 2015 uscirà finalmente la 'sua' versione di Kill Bill, una versione “priva di tagli”, che comprenderà quindi anche la lunga sequenza animata realizzata dallo studio I.G. Production!
Alcuni di voi ricorderanno in effetti che, nel lontano 2003, Tarantino aveva realizzato un unico film di Kill Bill, ma dal momento che la pellicola durava più di 4 ore, la casa di distribuzione Miramax Films chiese al regista di eliminare alcune scene.
Per ovviare al problema, Tarantino propose invece di dividere il film in due parti. Kill Bill vol. 1 e Kill Bill vol. 2, usciti rispettivamente nel 2003 e nel 2004, ma nonostante ciò, diverse scene furono eliminate, ed a pagare le conseguenze dei tagli subiti dalla pellicola, fu – fra le altre – anche la lunga sequenza 'animata' presente invece nel film originale.
A consigliare la necessità di eliminare la sequenza animata dal montaggio finale della pellicola pare sia stata la stessa Production I.G., ovvero lo studio giapponese che ha realizzato il fortunatissimo franchise “Ghost In The Shell”, e che a quei tempi realizzò anche la scena animata in cui si narra il passato di O-Ren, scena peraltro diretta da Kazuto Nakazawa.
Lo studio d'animazione giapponese era infatti convinto che una sequenza animata della durata di ben 30 minuti all’interno del film sarebbe stata eccessiva, e che non sarebbero ad ogni modo riusciti a finire in tempo la realizzazione di tale sequenza. Adesso, a distanza di diversi anni dall’uscita di quel capolavoro, il regista, da poco ospitato al San Diego Comic Con 2014, ha avuto la possibilità di ammirare l’animazione realizzata dalla Production I.G, e ne sarebbe rimasto a dir poco entusiasta, tanto da arrivare appunto a decidere di riportare nelle sale cinematografiche il suo film per intero!
Lo stesso Tarantino avrebbe dunque già avviato i contatti con la "Weinstein Company", per cui non ci rimane che attendere con speranza che venga annunciata la data esatta in cui uscirà la versione integrale di “Kill Bill The Whole Bloody Affair”!
Torneremo come sempre con gli ultimi aggiornamenti in proposito! 

Fonte:

Kino di No.6 torna con un nuovo manga intitolato Setsuna Graffiti

Il numero di settembre della rivista di Kodansha ARIA vedrà il debutto di una nuova serie manga intitolata Setsuna Graffiti a opera di Hinoki Kino, celebre per essere l’illustratrice dell’adattamento manga in 9 volumi della serie di romanzi di genere fantascientifico – distopico No.6 di Atsuko Asano, da cui è stato tratto anche un anime di successo andato in onda nel 2011, prodotto da BONES.
La nuova storia sarà dedicata a un gruppo di ragazzi il cui sogno è diventare esperti in fuochi pirotecnici. All’inizio della storia, il protagonista che ha il terrore del fuoco incontra un ragazzo misterioso nella città rurale in cui vive.
La serie manga No.6 in Italia è ancora inedita.

Fonte:

L’Attacco dei Giganti: anime per lo spin-off su Levi

Proseguono gli episodi speciali in animazione allegati alle edizioni limitate dei volumi della serie principale.
Stando al sito di vendita Yodobashi, il volume 15 de L’Attacco dei Giganti uscirà in edizione limitata contenente un nuovo anime originale in DVD. L’OAD costituirebbe la prima parte della trasposizione animata di Shingeki no Kyojin Gaiden: Kuinaki Sentaku di Hikaru Suruga e Gan Sunaaku, ovvero lo spin-off dedicato a Levi da poco conclusosi sulle pagine della rivista Aria. La seconda parte potrebbe essere allegata già al 16° tankobon.
Il link alla pagina del prodotto, previsto per il 9 Dicembre, è stato al momento rimosso: restate in nostra compagnia per ulteriori informazioni.
Shingeki no Kyojin Gaiden – Kuinaki Sentaku si compone di due volumi: il giovane Erwin Smith è l’astro nascente del Corpo di Esplorazione, l’unica speranza dell’umanità di sconfiggere i mostri divora-uomini noti come Giganti. Freddo e senza pietà, la mente di Erwin è votata alla strategia e all’intrigo. Ma sotto il piede di Erwin vi è un altro mondo, il Sotterraneo, dove gli uomini nascono e muoiono circondati dai rifiuti che la Capitale getta. Qui, il criminale di nome Levi sopravvive grazie alla sua intelligenza e agilità. Ma quando questi due uomini ambiziosi incroceranno il cammino, chi dei due si dimostrerà più forte?
L’anime tratto dal manga originale uscirà in Italia in home video a fine Ottobre grazie a Dynit.

Fonte:

Full Count, Adachi si dà ancora al baseball, in formato one-shot

La quindicesima uscita annuale di Big Comic Superior di casa Shogakukan annunciava sulle proprie pagine che Mitsuru Adachi (Touch, Rough) avrebbe lanciato sul numero successivo una storia one-shot dedicata al baseball, vecchio 'pallino' dell'autore. Full Count, questo il titolo dello yomikiri, ha in effetti segnato il 25 luglio il ritorno di Adachi sul magazine Big Comic Superior dopo circa un anno.
La storia è ambientata in un giorno d'inizio estate, e vede coinvolto il club del baseball; le storie di vita e le aspirazioni dei componenti si intrecciano tra loro, finché gli eventi assumono una piega inattesa...

lunedì 28 luglio 2014

Ousama Game – Il Gioco del Re: termina Shuukyoku, arriva Rinjou

Proseguono gli adattamenti manga del trhiller di Nobuaki Kanazawa.
Con l’ultimo tankobon uscito questa settimana è giunto al capolinea Ousama Game – Shuukyoku di Renji Kuriyama, sequel della precedente versione a fumetti del romanzo originale di Nobuaki Kanazawa a opera di Hitori Renda. Il Gioco del Re, tuttavia, non si è ancora concluso: Kuriyama è infatti al lavoro su Ousama Game – Rinjou, che debutterà prossimamente su Ester di Futabasha.
Un prequel, inoltre, intitolato Ousama Game Kigen (Il Gioco del Re – Origini) è in corso su Gekkan Action dal Maggio 2013 (2 volumi); è realizzato da J-Ta Yamada con la supervisione, come tutti gli altri lavori della serie, dello stesso Kanazawa.
In Italia Planet Manga ha pubblicato due romanzi e la prima miniserie di Renda:
Trentadue compagni di classe sono costretti a prendere parte al folle gioco di uno sconosciuto. Ogni giorno, tramite un messaggio sul cellulare ricevono un ordine. Per chi non lo esegue c’è la morte, ma obbedire all’ordine può essere addirittura peggio…

Fonte:

Termina He’s My Vampire – Junketsu + Kareshi di Aya Shouoto (GP Manga)

Lo shojo sovrannaturale a tema vampirico esordì nel 2010.
Dopo quattro anni di serializzazione giunge al capolinea Junketsu + Kareshi. Lo annuncia il numero di Settembre di Aria, che comunica alle sue lettrici che il manga di Aya Shouoto si concluderà tra due capitoli; se non ci saranno pause l’epilogo uscirà il 27 Settembre sulle pagine del numero di Novembre del contenitore Kodansha per un pubblico femminile.
L’ultimo volume uscito in Giappone è il nono, pubblicato il 5 Maggio, quindi la serie potrebbe comporsi di 10 volumi complessivi.
In Italia sono usciti quattro albi, pubblicati da GP Manga con il titolo He’s My Vampire:
Gettatasi in strada per salvare la vita di una bambina, Cana viene travolta da un camion finendo in fin di vita sull’asfalto. Proprio in quel momento Aki, un amico d’infanzia che credeva perduto per sempre, compare di fronte a lei per sottrarla alla morte.. anche se questo significa morderle il collo e trasformarla nella sua schiava immortale! Perchè il misterioso e bellissimo Aki è un vampiro purosangue e, grazie ai suoi poteri, ora Cana sarà legata a lui per l’eternità.

Fonte:

Hajime Isayama e Ryoji Minagawa insieme per un nuovo progetto – Update

Gli autori di Spriggan e Shingeki no Kyojin approdano sul settimanale per ragazzi di Kodansha.
Il 6 Agosto le pagine del numero doppio 36/37 di Weekly Shonen Magazine pubblicheranno il risultato della collaborazione tra Ryoji Minagawa e Hajime Isayama: si tratta di The Killing Pawn, racconto autoconclusivo disegnato da Minagawa su sceneggiatura di Isayama. Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli.
UPDATE 29 Luglio: Il one-shot avrà per tema il gioco da tavolo strategico dello Shogi.
Isayama avrà quindi la possibilità di lavorare insieme a uno degli autori che più apprezza, il cui ARMS ha esercitato la maggior influenza tra tutti i manga che ha letto.
Classe 1964, Ryoji Minagawa ha conosciuto la consacrazione a livello internazionale grazie a Spriggan (su testi di Hiroshi Takashige)– uno dei primi manga a essere pubblicato in Occidente poi trasposto in un lungometraggio animato supervisionato da Katsuhiro Otomo; attualmente è impegnato su Ultra Jump di Shueisha con Peace Maker (Star Comics) e su Evening di Kodansha con Adamas (GP Manga), entrambe lanciate nel 2007.

Fonte:

Danganronpa e Red Data Girl, finiscono le due serie sulla rivista Shonen Ace

Povera rivista Shonen Ace di Kadokawa Shoten: nel medesimo numero finiscono due serie... il che però vuol dire che saranno sostituite da altre, consoliamoci. Dunque, l'account twitter ufficiale della rivista Shonen Ace di Kadokawa Shoten ha annunciato ufficialmente che sia Danganronpa - Kibō no Gakuen to Zetsubō Kōkōsei di Takashi Tsukimi che Red Data Girl di Ranmaru Kotone e Noriko Ogiwara finiranno sul numero di settembre del magazine. Chissà quali serie andranno a prendere il loro posto? Non ci resta che aspettare e vedere.
La serie Danganronpa - Kibō no Gakuen to Zetsubō Kōkōsei venne lanciata solamente nel 2013 come adattamento a fumetti del videogioco della Spike Chunsoft. Come disegnatore venne scelto Takashi Tsukimi e il quarto tankobon della serie dovrebbe uscire in Giappone il 26 agosto 2014. La trama segue le vicende di un gruppo di studenti delle superiori, ognuno dotato di uno speciale talento. Questi studenti sono bloccati all'interno della scuola e gli viene detto che l'unico modo per fuggire è uccidere un altro studente, senza però essere scoperti. Dopo l'omicidio, gli studenti superstiti devono iniziare delle indagini mettendo in palio le loro vite in modo da scoprire che sia l'assassino. Di Danganronpa esiste anche un adattamento anime, andato in onda in Giappone sempre nel corso del 2013.
Red Data Girl, invece, nasce come adattamento a fumetti dell'originale serie di light novel del 2012 di Noriko Ogiwara. Il fumetto viene disegnato da Ranmaru Kotone e la trama di questo shonen fantasy racconta le vicende di Izumiko, una ragazza importante all'interno dei confini di Tamakura Shrine, uno dei santuari Kumano che fanno parte del posto chiamato World Heritage. Comunque sia, Izumiko ha passato tutta la sua vita nel santuario Kumano, fino alle scuole medie, ma adesso vuole diventare una ragazza normale. Ecco che così viene deciso che lei e il suo amico d'infanzia Miyuki andranno alla Hojo High School a Tokyo. Ma durante il viaggio verso Tokyo, compare una misteriosa entità nota come Himegami e capita un terribile incidente. A quanto pare la famiglia di Izumiko nasconde un grande segreto e Izumiko sta proprio per scoprirlo. In questo caso il quarto tankobon è stato pubblicato in Giappone lo scorso aprile, mentre nel 2013 è andato in onda l'adattamento anime di Red Data Girl.

Fonte:

Omega Quintet, la musica salverà l'umanità

Nuove immagini per Omega Quintet, gioco sviluppato dalla Compile Heart creando un particolare mix tra un idol game e un jrpg, che uscirà in Giappone in esclusiva per PlayStation 4 il prossimo 18 settembre 2014.
La storia di Omega Quintet è ambientata in un mondo assediato da misteriose entità note come 'Beep', che si cibano della mente delle persone, cambiandone la personalità. Difficili da combattere ed in grado di moltiplicarsi in un batter d'occhio, i Beep hanno invaso il mondo, costringendo ciò che resta dell'umanità, ovvero circa 10.000 individui, a barricarsi in una piccola città. L'unica ancora di salvezza per l'umanità sono le Songstresses, un gruppo di cinque ragazze, che grazie al potere delle loro canzoni, tenterà di annientare la minaccia dei Beep, riportando nel mondo la speranza e i sogni.
Ogni Sonstresses ha una sua personalità: Otoha (doppiata da Riho Iida e vestita di rosso), è il membro più recente del gruppo e si caratterizza per il suo essere sempre positiva e protesa verso il futuro. Kyouka (con i capelli neri e doppiata da Rui Tanabe) è una bellezza fredda e testarda, con un forte senso di responsabilità che la porta ad essere dura con sé stessa e con gli altri. Kanadeko (vestita di verde e doppiata da Moe Toyota) è invece una ragazza dall'aspetto femminile, ma impulsiva e spigolosa. Al suo opposto, Nene (vestita di rosa e doppiata da Inori Minase) è riservata e timida, tanto da 'nascondersi' persino durante i concerti. Infine, Aria (vestita di viola e doppiata da Erii Yamazaki) è una ragazza distaccata, le cui parole e azioni rendono difficile comprendere la sua vera personalità.
A livello di gameplay, Omega Quintet presenta un sistema di combattimento di gruppo con un party formato da massimo sei personaggi, ovvero le cinque Songstresses e il personaggio del giocatore, Tact (il cui ruolo sarà soprattutto si supporto). I combattimenti, in particolare, si sviluppano in turni con un ordine (visibile sullo schermo) determinato dalla forza degli attacchi (più è potente l'attacco sferrato, più tempo ci vorrà per riutilizzare il personaggio). Durante il turno di ogni personaggio sulla parte superiore dello schermo compare un numero, volto ad indicare il numero di azioni a disposizione dello stesso, e, ovviamente, all'aumentare del livello corrisponderà anche un incremento delle opzioni a disposizione del giocatore, che, sfruttando anche la possibilità di manipolare i turni, potrà elaborare strategie piuttosto complesse. A completare il tutto un sistema di visualizzazione dei danni alquanto peculiare, perché i colpi subiti dalle Songstresses produrranno degli strappi nei vestiti, che metteranno in mostra le grazie delle cinque ragazze.

Fonte consultata:
Gematsu

domenica 27 luglio 2014

Novità di questa settimana... Planet Manga

Biomega Deluxe 3 Ultimo

A milioni di chilometri dalla Terra, sopra al nuovo “mondo” creato dal 
Ripristinatore, Zoichi e Fuyu continuano il loro viaggio cercando di capire dove sono finiti e come poter tornare a casa. 
Sempre che la Terra esista ancora…
Opera realizzata da: Tsutomu Nihei.



Brat Blood Lad Vol. Unico

Dite un po’... lo sapevate che Staz si gratta in continuazione, che Wolf non vuole farsi veder dormire, che Bell ha dovuto fare una drastica cura dimagrante e che Fuyumi è stata messa k.o. da delle mutandine demoniache? 
No?! 
Be’, allora, se siete fan del fumetto di Yuuki Kodama, non potete perdere questo divertente One-Shot!
Opera realizzata da: Yuuki Kodama.

Giant Killing 22

Mancano solo una manciata di minuti, più recupero, alla fine dell’emozionante incontro tra ETU e Montebia Yamagata. 
Chi vincerà questa combattutissima e appassionante partita? 
[Con in allegato un pacchetto di figurine dei mondiali 2014]
Opera realizzata da: Masaya Tsunamoto, Tsujitomo.



I cavalieri dello zodiaco: Episode G 40 Ultimo

Aiolia, Cavaliere d’Oro del Leone, affida ai propri compagni il compito di condurre sulla Terra il popolo dei Titani, mentre lui rimarrà nel Tartaro ad affrontare Crono, il dio del tempo e il re dei Titani. 
 Con questo disperato scontro si conclude la saga di Episode G.
Opera realizzata da: Masami Kurumada, Megumu Okada.



Il coniglio nero 2

Taito vorrebbe vivere la vita di uno studente qualunque, ma da quando ha incontrato la vampira Himea è impossibile! 
La ragazza è ricercata, e per giunta è sulle sue tracce un individuo dai terrificanti poteri… 
Cosa vorrà da lei? 
E in che guai si troverà Taito per aiutare l’amica?
Opera realizzata da: Takaya Kagami, Shiori Asahina.

La porta del peccato 1 Novità

Lilith ha perso la memoria e non ricorda nulla della sua vita. 
Ora ha iniziato a frequentare una nuova scuola, un istituto tanto bello quanto… misterioso! 
Infatti, nell’aula del comitato studentesco c’è una porta con sopra scritto “Das Hexen Haus”…
Opera realizzata da: Yuna Sasaki.


Last Exile - Travellers of the Hourglass 2 Ultimo

Da Prester, il pianeta a forma di clessidra, arrivano Alvis, Claus e Lavie sul Pianeta Madre da cui fuggirono in passato. 
Ma il pianeta non è deserto: la Gilda è rimasta a popolarlo dopo la loro fuga. 
E ora si trovano faccia a faccia. 
Cosa succederà tra i nuovi arrivati e gli abitanti del Pianeta Madre?
Opera realizzata da: GONZO, Minoru Murao.

Natsume degli spiriti 4

Gli occhi di Natsume non vedono solo il mondo umano, ma anche quello invisibile, popolato da creature misteriose che hanno ciascuna la propria storia da raccontare. 
Ogni incontro lascia un segno indelebile nell’animo del ragazzo.
Opera realizzata da: Yuki Midorikawa.



Rainbow (Masasumi Kakizaki) 10

Aspettarsi di ricevere favori o gratitudine non era ciò che aveva insegnato loro Fratellone. 
E ora Suppon ha qualcosa che non va e la povera Lily è ancora incredula dopo essere stata tradita dal soldato USA. 
Nonostante ciò, i ragazzi continuano per la loro strada a testa alta, aiutandosi l’un l’altro. 
Un capolavoro a tinte forti firmato George Abe e Masasumi Kakizaki.
Opera realizzata da: George Abe, Masasumi Kakizaki.

Shamo 31

Ryo Narushima è un brillante liceale appartenente a una ricca famiglia, e certamente destinato a un futuro di successo, ma la soffocante vita impostagli dai genitori suona per lui come una condanna a morte. In un impeto di follia, Ryo sfodera tutto l’odio che cova, e uccide a coltellate il padre e la madre. Rinchiuso in riformatorio, Ryo passa da un inferno all’altro, vittima di vessazioni di ogni tipo. La sua quotidiana lotta per la sopravvivenza viene però armata da un anziano maestro di karate condannato all’ergastolo. Nel chiuso della sua cella, Ryo si ciba di paura e continua ad allenarsi senza tregua per non finire preda dei suoi nemici. Crudo, avvincente, poetico, adrenalinico e disperato, “Shamo” è un manga senza compromessi e un trionfo di narrazione moderna.
Opera realizzata da: Izo Hashimoto, Akio Tanaka.

TK Crow 1 Novità

Cosa c’è di vero nelle leggende metropolitane? 
Esistono davvero gli alligatori nelle fogne di New York?
Il gruppo di studi sulle leggende metropolitane è stato creato apposta per risolvere questi assurdi misteri! 
Non perdetevi le strampalate avventure di un club alla ricerca della verità sulle urban legends.
Opera realizzata da: Yusuke Kozaki, Hiroki Miyashita.

Tokyo ESP 9

Ren Jomaku deve creare il salvatore onnipotente che combatterà nell’imminente guerra che il Fronte di liberazione degli esper vuole intraprendere contro l’umanità? 
In che guaio si è cacciata la ragazza e come farà a uscirne? 
Forse nemmeno Tetsuya Zeusu potrà salvarla questa volta…
Opera realizzata da: Hajime Segawa.

Novità di questa settimana... Star Comics

Capitan Tsubasa New Edition 3
 
Ritorna, in un’esclusiva riedizione con nuovi testi, nuovi adattamenti grafici e volumi da oltre 300 pagine con sovraccoperta, una delle serie “storiche” più amate in assoluto! Appassionatevi alle sorprendenti imprese del fuoriclasse Tsubasa e alla sua scalata nel mondo del calcio, tra duri allenamenti, corse a perdifiato, potenti tiri in porta e magici momenti di gloria! Prende il via il grande torneo giovanile di calcio per club provenienti da tutto il Giappone, e al suo primo incontro la Nankatsu, capitanata da Tsubasa, dovrà affrontare una squadra davvero temibile… Peccato che Genzo sia ancora infortunato!
Opera realizzata da: Yoichi Takahashi.

Dragon ball Evergreen Edition 34
 
Tornano le avventure del guerriero più famoso dei manga in una nuova edizione interamente riveduta e corretta. Assolutamente irrinunciabile per tutti coloro che hanno sempre amato Goku e i suoi compagni, e un’occasione imperdibile per i giovani lettori che non hanno ancora avuto l’opportunità di apprezzare un manga che ha letteralmente fatto storia! È giunto finalmente il momento del confronto tra Goku e Cell: quest’ultimo, dopo aver assorbito anche l’ultimo cyborg, ha infine raggiunto il corpo perfetto!
Opera realizzata da: Akira Toriyama.

Gundam Thunderbolt 1 Novità
 
A causa di un eccessivo incremento demografico della popolazione mondiale, gli esseri umani hanno iniziato a trasferirsi nello spazio. 
Nel 79° anno di questa era, in una zona invasa da detriti e tormentata da scariche elettriche, infuria la battaglia tra il Principato di Zeon e le forze della Federazione per il controllo dell’area... Protagonisti di questa storia saranno di nuovo i Mobile Suit Gundam pilotati dai migliori piloti della galassia!
Opera realizzata da: Hajime Hayate, Yoshiyuki Tomino, Yasuo Otagaki.

I Love You, Suzuki-kun!! 12
 
Sayaka, Hikaru, Chihiro e Shinobu sono quattro studenti i cui destini si intersecano tessendo una trama di profondi legami. Le stagioni passano e i quattro ragazzi continuano a crescere, affrontando a testa alta ogni nuova fase della loro vita scolastica. Mentre aspettano i soccorsi sullo scoglio su cui sono riusciti a rifugiarsi, Hikaru e Sayaka hanno la possibilità di rendersi conto di ciò che provano l’uno per l’altra. Nonostante non ricordi nulla del proprio passato, la ragazza sembra inspiegabilmente attratta dal suo compagno di sventure...
Opera realizzata da: Go Ikeyamada.

Prison School 6
 
In un prestigioso istituto privato femminile è severamente vietato qualunque contatto con i ragazzi. Un bel giorno, tuttavia, le iscrizioni vengono aperte anche agli studenti maschi, seppure rimanga in vigore il divieto di interazione con loro. Per i cinque fortunati a cui viene concesso di vivere in mezzo a più di mille ragazze, però, il sogno si trasforma ben presto in un incubo sexy dalle sfumature sadomaso... Per i cinque galeotti è il momento della verità: il diabolico piano orchestrato dai membri dell’Associazione Studentesca Segreta è a un passo dal successo! I nostri riusciranno a evitare l’espulsione?!
Opera realizzata da: Akira Hiramoto.

Teen Bride 2
 
Karin è un’adolescente di buona famiglia, viziata e capricciosa, che a sedici anni compiuti viene costretta dai genitori a sposarsi con Nao, giovane campione del club di calcio nonché compagno di liceo. Come se non bastasse, la coppia di sposini dovrà andare a convivere... in una catapecchia! Dopo un inizio disastroso, le cose tra i due sembrano andare leggermente meglio: Karin si sta impegnando al massimo perché Nao cambi opinione su di lei, e il ragazzo riconosce che, dopotutto, la sua mogliettina non è solo una principessa capricciosa...
Opera realizzata da: Minami Kanan.

Tutor Hitman Reborn 39
 
Continuano le tormentate avventure di Tsunayoshi e del suo tutor Reborn, piombato in Italia dal Giappone per fare dell’imbranatello un degno boss della mafia! 
Durante il secondo giorno di battaglia, la lotta che coinvolge gli Arcobaleno si fa sempre più dura! 
Nuovi nemici entrano in campo, creando ancor più confusione e rendendo ancora più incerto l’esito degli scontri...
Opera realizzata da: Akira Amano.

Amici 201 - Wolf Girl & Black Prince 5
 
Erika Shinohara non fa altro che vantarsi con le amiche del suo fidanzato quando, in realtà, non ne ha mai avuto uno! Un giorno, temendo di non poter più coprire le sue bugie, scatta una foto a un bellissimo ragazzo, Kyoya Sata, che spaccia poi come suo boyfriend. Sfortuna vuole, però, che lui frequenti la sua stessa scuola e che, a dispetto della fama di principe galante, sia in realtà un sadico pronto a ricattarla! I nostri approdano finalmente in seconda liceo ed Erika e Kyoya si ritrovano in classe insieme! Tra i nuovi compagni c’è anche un tipo losco che cerca di portare il ragazzo sulla cattiva strada...
Opera realizzata da: Ayuko Hatta.

Yamada-kun e le 7 streghe 3
 
Yamada è un teppistello prepotente, temuto e rispettato da tutti i suoi compagni, ma un bel giorno, casualmente, cadendo dalle scale bacia Urara, una secchiona di primo livello… e i due si ritrovano l’uno nel corpo dell’altra! Continuano gli scambi di corpi a suon di baci tra Yamada e una schiera di ragazze ogni giorno più numerosa! Ma ecco che si viene a creare uno zibaldone di equivoci e situazioni imbarazzanti… Cosa si nasconde dietro questo bizzarro evento?!
Opera realizzata da: Miki Yoshikawa.

Novità di questa settimana... Goen

Due come noi 5

Nei primi numeri di Due Come Noi abbiamo fatto conoscenza dei suoi irresistibili protagonisti-teppisti: il biondo-platinato Takashi Mitsuhashi, perennemente sfortunato con il gentil sesso, e il "responsabile" tutto d'un pezzo Shinji Ito. La loro rivalità, che già si è rivelata essere una grande amicizia, fa da sfondo a una vicenda di lotta tra gang, grandi amori e colpi di scena in salsa action, che fa del divertimento e della comicità il suo ingrediente principale. Chi affronteranno in questo numero i nostri eori?
Opera realizzata da: Hiroyuki Nishimori.

Sugar Dark 1 Novità

Dalla penna di Kenji Oiwa, acclamato autore di Welcome to the N.H.K, arriva una serie dark, splendidamente illustrata, Sugar Dark: Umerareta Yami to Shoujo: un ragazzo di nome Muoru viene erroneamente arrestato e mandato ai lavori forzati in un cimitero. Qui incontra una bellissima ragazza, Meria, che si autodefinisce "custode delle tombe". Muoru resta affascinato da Meria e trascorre i giorni a scavare una fossa per contenere il mostro non-morto chiamato "The Dark". Adrenalinico, dark, graffiante... un titolo imperdibile per tutti i fan del goth e del maestro Oiwa!
Opera realizzata da: Enji Arai, Kenji Ooiwa, Mebae.