Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

martedì 31 dicembre 2013

Happy New Year!!! *^__^*


Moyasimon: Tales of Agriculture, sta per finire il seinen di Masayuki Ishikawa

Ancora un fumetto che sta per finire in Giappone: questa volta si tratta del seinen dedicato alla vita scolastica Moyasimon: Tales of Agriculture di Masayuki Ishikawa.
Il mangaka Masayuki Ishikawa ha annunciato ufficialmente che pubblicherà l’ultimo capitolo della sua famosa serie Moyasimon: Tales of Agriculture o Moyashimon (se preferite la versione originale) nel numero di marzo della rivista Morning Two di Kodansha, quella in uscita precisamente il 22 gennaio 2014. Per l’occasione e per fare questo annuncio, Ishikawa ha pensato bene di pubblicare un four-panel che annunciasse la fine della serie, tramite i personaggi di Kei Yuki, vestita con un abito da Gothic Lolita e di Hazuki Oikawa.
Moyashimon o Moyasimon: Tales of Agriculture è un seinen comedy dedicato alla vita scolastica. Scritto e disegnato da Masayuki Ishikawa, la sua pubblicazione inizia nel 2004: è passato dalla rivista Evening di Kodansha a Morning Two, sempre di Kodansha, sulla quale terminerà (il passaggio è avvenuto solamente lo scorso giugno). Attualmente sono stati pubblicati 12 tankobon, ma la serie è ancora in corso d’opera (terminerà con 159 capitoli e 13 tankobon).
Questa serie è nota con diversi titoli: l’originale giapponese sarebbe Moyashimon, ma è molto famosa anche con il titolo inglese di Moyasimon: Tales of Agriculture o anche come Moyashimon Tokubetsuhen, Moyasimon o ancora Moyashimon Tokubetsuhen. E’ anche stata pubblicata nei paesi di lingua inglese grazie alla casa editrice Del Rey, ma solo due volumi, prima che questa chiudesse i battenti. Di Moyasimon esistono anche due serie anime televisive del 2007 e un adattamento live action del 2010.
La trama di Moyashimon di Masayuki Ishikawa segue le vicende di Tadayasu Sawaki, uno studente del college che può vedere e comunicare con tutti i germi che lo circondano e che gli appaiono in versione super deformed. Tadayasu viene obbligato a frequentare l’università di agraria in modo da proseguire l’attività di famiglia.
Tadayasu e il suo amico Kei vengono ben presto coinvolti nelle vicende di Itsuki-sensei, studente ossessionato dal processo di fermentazione. Tadayasu cerca di vivere la vita universitaria il più normalmente possibile, ma quando si possiede un’abilità unica come la sua diventa assai difficile.

Fonte:

Dragonar Academy - A scuola di draghi. Trailer e cast

Prime immagini animate per l'anime di Dragonar Academy, tratto dalla novel di Shiki Mizuchi, con un trailer pubblicato dal sito ufficiale del'anime che introduce alla storia.
In precedenza erano stati diramati i nomi dei doppiatori scelti per i vari personaggi, una sostanziale conferma del cast utilizzato in alcuni Drama CD usciti nel 2012 in abbinamento ai volumi della novel. Tale cast comprende:
  • Ash Blake ---> Koji Takahashi (primo ruolo da protagonista)
  • Eco ---> Mariya Ise (Urara/Cure Lemonade in Pretty Cure 5)
  • Silvia Lautreamont ---> Ayane Sakura (Akane Isshiki di Vividred Operation)
  • Rebecca Randall ---> Marina Inoue (Laura di Infinite Stratos)
  • Anya ---> Asami Shimoda (Rin di Infinite Stratos)
  • Navi ---> Yui Sakakibara
  • Raymond Kirkland ---> Tomoaki Maeno (Takeru di Maken-Ki!)
  • Maximillian Russell ---> Genki Muro
  • Milgaus ---> Takehito Koyasu (Il Palazzo di Excel Saga)
  • Angela Cornwell ---> Haruhi Terada
  • Cosette Shelley ---> Yoshiko Ikuta
Protagonista di turno è il giovane Ash Blake, studente della Ansarivan Dragonar Academy ove gli allievi sono istruiti all'ammaestramento delle possenti creature. Nonostante un (presunto) talento innato nella materia, Ash non è mai riuscito a richiamare neanche una lucertola e per questo è lo zimbello di tutta l'accademia. Un giorno però Ash riesce finalmente a evocare il suo drago... Che però ha le sembianze di una giovane ragazza che non solo si rifiuta di obbedirgli ma lo riduce a un suo seguace.



Fonti Consultate:
Crunchyroll
Anime News Network
 

lunedì 30 dicembre 2013

"Kamigami no Asobi" anime, lo staff della serie

Annunciato lo staff che realizzerà la serie animata “Kamigami no Asobi”.
E’ attraverso il sito giapponese “Animate.tv” che sono stati da poco annunciati i nomi dei membri dello staff che si cimenteranno nella realizzazione della nuova serie animata dal titolo “Kamigami no Asobi”, la cui uscita sarebbe prevista per la Primavera 2014 in Giappone. Come alcuni di voi ben sapranno, l’anime si ispira al videogioco per PSP di Nippon Ichi Software e Broccoli lanciato in Giappone lo scorso ottobre 2013, una visual novel dedicata alle ragazze dal titolo “Kamigami no Asobi ~Ludere deorum~” (Tricks of the Gods).
Alla direzione del progetto troveremo Tomoyuki Kawamura, che lavorerà presso lo studio Brains Base. Le sceneggiature sono state invece affidate a Tomoko Konparu, mentre i personaggi saranno realizzati da Kazuki Yone. Minako Shiba ricoprirà il ruolo di Capo dell’Animazione, e infine le musiche saranno realizzate dal gruppo giapponese “Elements Garden”.
La storia che sarà narrata in questa nuova serie di animazione ruota intorno alle vicende vissute da Yui Kusanagi, una ragazza che ha il compito di insegnare a degli Dei bellissimi quale sia il vero significato dell’amore, al fine di rinforzare il legame che vi è fra gli esseri umani e le divinità. Il tutto avverrà all’interno di una scuola fondata dallo stesso Zeus, il quale ricoprirà peraltro il ruolo di Preside dell’istituto.
Per il momento è tutto, per cui a noi non rimane che attendere ulteriori aggiornamenti e dettagli in merito al cast di doppiatori che si cimenteranno nella realizzazione di questa nuova serie animata!
via | adala-news

Fonte:

Il nuovo Tamako Market sarà un anime film: Tamako Love Story

Consisterà in un lungometraggio il prossimo progetto animato riguardante Tamako Market annunciato qualche tempo fa.
Tamako Love Story uscirà in Giappone il 26 Aprile prossimo con la conferma del cast dei doppiatori e dello staff della Kyoto Animation che ha lavorato alla serie TV.
Un primo e breve teaser è già uscito per il progetto ma nuove informazioni si attendono con il Comiket in svolgimento dove sarà presente anche la Kyoani.
La serie segue la vita quotidiana della liceale Tamako Kirashitakawa e dei suoi amici, familiari e conoscenti sullo sfondo del quartiere commerciale, dove la sua famiglia gestisce un negozio di mochi (dolcetti tradizionali giapponesi), ove un giorno arriva uno strano pappagallo parlante.
L'anime Tamako Market si compone di 12 episodi. 
Nonostante un riscontro di vendite in home-video piuttosto basso per la media dei risultati delle produzioni KyoAni ha comunque dato via anche a un "classico" fenomeno di turismo da anime nelle location riprese nell'anime.



Fonte Consultata:
Anime News Network 

Chopperman, finisce lo shonen comedy di Eiichiro Oda e Hirofumi Takei

Un altro fumetto finisce in Giappone durante queste feste natalizie: questa volta si tratta di Chopperman, side story in stile comedy tratta da One Piece e realizzata da Eiichiro Oda e Hirofumi Takei.
Sul numero di febbraio della rivista Saikyou Jump di Shueisha, quello in vendita dal 4 gennaio 2014, verrà pubblicato l’ultimo capitolo dello shonen comedy Chopperman di Eiichiro Oda e Hirofumi Takei, side story di One Piece. Inoltre è anche stato annunciato ufficialmente che il quinto e ultimo tankobon di questa serie collaterale verrà pubblicato in primavera, ma non è stata data una data di release precisa. Non temano però i fan di One Piece: a quanto pare nel 2014 dovrebbe vedere la luce un’altra serie ispirata a questo famoso e gettonato shonen.
Chopperman è una serie collaterale a quella di One Piece. Scritta da Eiichiro Oda, il mangaka originale di One Piece e da Hirofumi Takei, viene disegnata solamente da quest’ultimo. Si tratta di uno shonen comedy/fantasy dedicato alla vita scolastica. La sua serializzazione inizia nel 2010 sulla rivista Saikyou Jump di Shueisha: attualmente siamo fermi al quarto volume, il quinto tankobon, contenente i capitoli finali della serie, dovrebbe arrivare nella primavera 2014.
Chopperman non ha ancora fatto la sua comparsa nei paesi di lingua inglese, mentre in Francia lo shonen viene pubblicato dalla casa editrice Kaze: l’uscita del quarto volume è prevista per il prossimo 22 gennaio 2014. Come dicevamo, la serie originale a cui si ispira Chopperman è One Piece, ma esiste anche una side story di Chopperman dal titolo Chopperman - Yuke Yuke! Minna no Chopper-sensei. La serie non è conosciuta con altri titoli.
La trama di Chopperman di Eiichiro Oda e Hirofumi Takei riprende i protagonisti di One Piece e li inserisce in un nuovo contesto. Ci troviamo sulla piccola isola di Tony Tony, situata da qualche parte non ben precisata nell’East Blue. Qui fa la sua comparsa un eroe valoroso, dal grande cuore, sempre pronto ad aiutare gli altri e a lottare per la pace, non importa quali siano le difficoltà a cui si troverà di fronte: arriva Chopperman!
Via | Manga-News

Fonte:

domenica 29 dicembre 2013

Rage of Bahamut, il gioco diventerà un anime

Anime in vista per il card game "Shingeki no Bahamut Genesis" (Rage of Bahamut Genesis).
Il gioco di carte collezionabili “Shingeki no Bahamut Genesis” (Rage of Bahamut Genesis) diventerà presto un anime. L’annuncio è stato lanciato dallo stesso sviluppatore mobile Cygames (Granblue Fantasy), che ha peraltro snocciolato diversi dettagli in merito allo staff che si cimenterà nella realizzazione di questa nuova animazione. Per il momento non è stato però ancora specificato se si tratterà di una serie animata, di un film di animazione o di un OAV. Ma passiamo dunque ai primi dettagli tecnici di questo progetto.
Secondo le prime indiscrezioni, alla direzione del progetto animato troveremo Keiichi Satou (Tiger & Bunny, live-action Black Butler), che lavorerà presso lo studio MAPPA. Inoltre, alla realizzazione del character design troveremo Naoyuki Onda, che coprirà anche il ruolo di capo dell’animazione. Yoshihiro Ike si occuperà invece delle musiche, e Keiichi Hasegawa delle sceneggiature. Direttore artistico dell’animazione sarà Goki Nakamura e infine Shinya Sugu si occuperà della direzione del CGI.
Come i fan del card game di certo ben sapranno, l’applicazione per smartphone “Shingeki no Bahamut Genesis” è stata lanciata nel 2012, riscuotendo davvero un buon successo fra i giocatori. Il gioco di avventura permette infatti di affrontare missioni e fronteggiare sfide sempre nuove ed appassionanti, senza mai lasciare un attimo alla noia!
Detto questo, a questo punto a noi non rimane che attendere ulteriori dettagli e aggiornamenti in merito al nuovo progetto animato in arrivo!
via | adala-news

Fonte:

Mangaka-san to Assistant-san to, l'anime ad Aprile 2014

Uscirà ad Aprile 2014 il nuovo anime “Mangaka-san to Assistant-san to”, ispirato all’omonimo fumetto.
E’ attraverso l’editore Square Enix che apprendiamo che la serie la anime ispirata al fumetto “Mangaka-san to Assistant-san to” debutterà in Giappone a partire dal mese di Aprile 2014. La serie a fumetti originale è stata lanciata per la prima volta da Hiroyuki nel 2008, ed è stata seguita dalla pubblicazione di una seconda stagione, dal titolo “Mangaka-san to Assistant-san to 2”. Ma detto questo, quali saranno i nomi dei membri dello staff che realizzeranno questo nuovo progetto?
Secondo le primissime indiscrezioni, l’anime sarà realizzato presso lo studio “Zexcs”, e vedrà la partecipazione di Takeshi Furuta alla direzione, affiancato da Itami Aki alle sceneggiature, Hitomi Tsuruta al character design e Hitomi Tsuruta in veste di responsabile dell’animazione.
La storia narrata nella serie a fumetti “Mangaka-san to Assistant-san to” (serie peraltro nota anche con i titoli “The Comic Artist and His Assistants” e “The Manga Creator and the Assistant and…”) segue le vicende del mangaka Aito Yuuki, e della sua assistente Ashisu Sahoto. Poiché infatti il nostro mangaka non è in grado di comprendere i sentimenti dei suoi stessi personaggi, deve spesso chiedere l’aiuto della ragazza per riuscire a capirli! In questa serie anime, non mancheranno naturalmente siparietti audaci e piccanti, per un risultato che si preannuncia piuttosto divertente!
Detto questo, non ci rimane a questo punto che attendere ulteriori dettagli e aggiornamenti in merito a questo progetto animato!

Fonte:

Tesagure! Bukatsu-mono Encore, seconda stagione per l'anime in CG

Tesagure! Bukatsu-mono, anime televisivo in CG, proseguirà per una seconda stagione, Tesagure! Bukatsu-mono Encore, al debutto l'11 gennaio 2014 alle 28:00 (corrispondenti al 12 gennaio ore 4:00 a.m.).
La prima stagione dell'anime era incentrata sulle attività extracurriculari delle protagoniste, appartenenti al Tesaguri Club: Yua Suzuki, Koharu Tanaka, Aoi Takahashi, Hina Satou. La nuova stagione partirà all'inizio dell'anno scolastico. Essendosi diplomate Yua ed Hina, i rimanenti membri, Aoi e Koharu, allestiscono un banchetto per reclutare nuovi 'adepti'.
La prima stagione aveva atto il suo debutto lo scorso ottobre, occupando slot di programmazione di 15 minuti. La serie utilizza il software MikuMikuDance per animare i personaggi. MikuMikuDance è il software creato da Yū Higuchi che permette agli utenti di creare video degli idol virtuali Vocaloid della Crypton Future Media, così come di altri personaggi, in pose danzanti.
Kotora Suzune cura un adattamento manga sul sito di Takeshobo Manga Life Win.
Lo stand di NTV al Comiket di dicembre 2013 mette in vendita un set di gadget ispirati a Tesagure!. Il set in edizione limitata (disponibili 100 esemplari al giorno) include una coperta, una tote bag, una cartella clear file e una cartolina. Il cast è presente all'evento per distribuire i bundle ai clienti. Un ulteriore evento promozionale è previsto per il 20 aprile alla Hulic Hall di Tokyo.

Fonte consultata:
Anime News Network 

sabato 28 dicembre 2013

Kakei no Alice è il nuovo manga di Kaori Yuki

L’autrice di Angel Sanctuary lancerà a giorni una nuova opera.
Il 28 Gennaio le pagine del numero di Marzo di Aria ospiteranno il capitolo inaugurale di Kakei no Alice. La nuova serie di Kaori Yuki mescolerà il fantastico e il survival per raccontare le avventure di Stella, una ragazza che si ritrova coinvolta in un gioco mortale: nata nella ricca famiglia Kuonji, dovrà partecipare al Tea Party, un evento che la famiglia organizza ogni mese. Questa volta, però, a seguito di un incidente fratelli e sorelle sono riuniti e qualcuno spiega loro che ”A partire da ora vi ucciderete a vicenda. L’unico sopravvissuto diventerà il capo della famiglia.”
È la seconda opera che l’autrice serializza per Kodansha: lo stesso mensile per ragazze ospitò Iiki no Ki, proposto in Italia da GP come The Devil’s Lost Soul; per il suo editore storico, Hakusensha, ha recentemente realizzato Ludwig Gensoukyoku, sequel del Ludwig pubblicato in italiano da Panini.

Fonte:

"No Game, No Life", l'anime uscirà ad Aprile 2014

Nuovi dettagli in arrivo per l’adattamento anime della serie light novel “No Game No Life” di Yuu Kamiya.
Nei giorni scorsi è stata finalmente annunciata la data di uscita della serie anime ispirata alla light novel “No Game No Life”, realizzata da Yuu Kamiya. Ebbene, il nuovo anime uscirà in Giappone nel mese di Aprile 2013, come è stato confermato attraverso il sito ufficiale. Per quanto concerne lo staff dell’animazione, alla direzione del progetto troveremo Atsuko Ishizuka, che lavorerà presso lo Studio Madhouse (Hunter x Hunter, Btooom!), e che sarà affiancato da Jukki Hanada per la realizzazione delle sceneggiature.
Il character design è stato invece affidato a Koji Odate, che è peraltro anche Responsabile dell’Animazione. Ma detto questo, quale sarà la trama di questa nuova serie animata? Scopriamolo subito!
La serie originale “No Game No Life” ruota intorno alle vicende vissute da un fratello e una sorella, due giovani ragazzi di nome Sora e Shiro, entrambi hikikomori e NEET (acronimo inglese di “Not in Education, Employment or Training”), e non trovano niente di interessante nel mondo che li circonda. Contrariamente a quanto potremmo aspettarci però, i nostri due protagonisti sono davvero molto impegnati durante le loro giornate, trascorse perlopiù a giocare in complicatissimi giochi virtuali. Un giorno i nostri due protagonisti vengono convocati da un’entità che si fa chiamare “Dio”, il quale ha realizzato un mondo virtuale in cui non esistono guerre, e nel quale anche i confini vengono stabiliti solo ed esclusivamente attraverso il gioco. Ai due ragazzi viene dato l’incarico di salvare l’ultimo rappresentante della razza umana, ma saranno in grado di portare a termine questa importante impresa?
La serie originale è stata lanciata per la prima volta nel 2012 grazie alla Media Factory, e nel 2013 Yuu Kamiya e Hiiragi Mashiro hanno realizzato un adattamento manga.

Fonte:

Termina Rosario + Vampire Season II

La serie pubblicata in italiano da GP Manga si comporrà di 14 volumi.
Il 4 Gennaio il numero di Febbraio di Jump Square annuncerà ufficialmente che Rosario + Vampire Season II si concluderà il 4 Febbraio sul numero di Marzo del mensile per ragazzi della Shueisha. Akihisa Ikeda ha lanciato la serie nel 2007 come sequel al precedente e fortunato Rosario + Vampire del 2004; al momento l’opera si compone di 13 tankobon.
Le due serie di Ikeda sono pubblicate nel nostro Paese da GP Manga:
A Tsukune, Moka, Yukari, Kurumu, Rubi e Mizore, il nostro solito gruppo di eroi, si è aggiunta Kokoa Shuzen, la sorella minore di Moka, sempre desiderosa di fare in modo che il lato vampiresco di Moka prenda il sopravvento!
Nuovi nemici sferrano il loro attacco e per gli studenti del liceo Yokai saranno giorni turbolenti! Per la gioia di tutti i suoi lettori, Rosario + Vampire è ritornato, ancora una volta a opera di Akihisa Ikeda, in forma più smagliante che mai.

Fonte:

Ender's Game, in arrivo il fumetto di Shuho Sato tratto dal film

Fan di Ender's Game, gioite: a breve potrete leggere anche il suo adattamento a fumetti realizzato da Shuho Sato, gratuitamente e sul suo sito.
Il mangaka Shuoho Sato, noto per Umizaru e Say Hello to Black Jack, ha annunciato di star disegnando un manga ispirato al film di fantascienza Ender’s Game, in uscita in Giappone il 18 gennaio 2014 (qui in Italia, invece, è già uscito il 30 ottobre 2013). La trama più o meno ormai la conosciamo tutti: il film segue le vicende di un bambino prodigio, reclutato per effettuare quelli che sembrano dei giochi di guerra, ma che in realtà servono a prepararlo a diventare il prossimo Comandante della Flotta Internazionale, volta a proteggere la Terra dai nuovi attacchi degli alieni.
Ender’s Game in realtà è la trasposizione cinematografica del romanzo Il gioco di Ender di Orson Scott Card: il libro venne scritto nel 1985, salvo poi dare origine a un famoso ciclo fantascientifico. Nel 2013 ecco che arriva l’adattamento cinematografico diretto da Gavin Hood e con protagonisti Harrison Ford e Asa Butterfield.
A questo punto entra in scena Shuho Sato, il quale decide di cominciare a serializzare un adattamento a fumetti free sul suo sito Manga on Web. Il tutto avverrà l’11 gennaio 2014, ovvero una settimana prima dell’uscita del film in Giappone. Nel frattempo il sito animeanime.jp ha provveduto anche a postare la bozza di un disegno realizzato per il fumetto.
Intanto la prossima settimana, i Walt Disney Studios nipponici si esibiranno per la prima volta al Comic Market, per promuovere proprio il film. Tanto per aggiungere altra carne al fuoco, Aki Akane recentemente ha illustrato di nuovo la ristampa di quest’anno dell’edizione giapponese del romanzo di Orson Scott Card, con tanto di nuova traduzione da parte di Kazue Tanaka. La star del film, Asa Butterfield, in veste del protagonista Andrew “Ender” Wiggin viene qui messo a confronto con il personaggio Shinji di Evangelion, creando un interessante contrasto. E intanto la Seven Seas Entertainment sta per pubblicare una inedita graphic novel intitolata Ladertop, accreditata a Card e a sua figlia Emily Scott Card.
Interessante la scelta di Shuho Sato. Nel mese di aprile 2010 il mangaka ha deciso di offrire i suoi fumetti e quelli di altri autori sul suo sito Manga on Web. Inoltre nel corso dello stesso anno ha chiesto l’aiuto di alcuni traduttori inglesi, volontari, si intende. Nel frattempo ha deciso di annullare il suo contratto di pubblicazione con l’editore Kodansha, per il quale nel 2012 era previsto il fumetto Say Hello to Black Jack o Give My Regards to Black Jack. Successivamente Sato ha reso noto che lui avrebbe utilizzato a suo piacimento ogni aspetto del fumetto, sia esso commerciale o no, senza restrizioni per nessuno. Ricordiamo poi che Sato è stato ricoverato a novembre in ospedale per un ictus, ma recentemente ha rassicurato tutti i suoi fan facendo sapere che sta bene adesso.

Fonte:

L'anime di Fairy Tail ritorna in Aprile

Dopo il primo annuncio dello stop e successive rassicurazioni e inviti all'attesa da parte dell'autore Hiro Mashima, giunge ora dalle pagine della rivista Shonen Magazine di Kodansha l'annuncio della ripresa nel prossimo mese di Aprile dell'anime di Fairy Tail.
L'articolo riporta anche le parole di soddisfazione espresse dal regista della serie Shinji Ishihira il quale comunica anche di alcuni lievi cambiamenti nello staff della produzione della serie: Shinji Takeuchi (Gintama) sostituirà Aoi Yamamoto al character design mentre lo studio Bridge curerà le animazioni in luogo della Satelight.
Pare integralmente confermato invece il cast di doppiaggio con tutti gli "storici" interpreti.
Negli intenti dello staff l'anime vedrà incrementata la sua qualità rispetto alla precedente serie. Possibile dunque che rispetto a uno show fisso settimanale si passi a blocchi di episodi divisi in stagioni non necessariamente contigue fra di loro, ma questo sarà confermato solo dal tempo.
L'anime di Fairy Tail, ricordiamo, si era concluso all'episodio numero 175 coincidente con il termine della battaglia tra Natsu e Gajeel contro i "draghi gemelli" di Sabertooth, Sting e Rogue salvo presentare al termine un "To be continued". Cosa che avviene per altro anche nel manga.
La serie era stata distribuita in streaming fuori dal Giappone dal portale Crunchyroll e disponibile anche in Italia ma solo per abbonati.

Fonte Consultata:
Anime News Network

venerdì 27 dicembre 2013

Sekai-ichi Hatsukoi, il film uscirà a Marzo 2014

Uscirà a Marzo 2014 il film animato "Sekai-ichi Hatsukoi: Yokozawa Takafumi no Baai".
Da diversi mesi ormai emergono novità e indiscrezioni in merito al film animato “Sekai-ichi Hatsukoi: Yokozawa Takafumi no Baai“, e proprio nelle scorse ore sarebbe stato annunciato che il progetto dovrebbe vedere la luce il prossimo 14 Marzo 2014 in Giappone. Come vi avevamo raccontato alcuni mesi fa, il film si ispira alla serie a fumetti ad opera di Shunjiku Nakamura “Sekai-ichi hatsukoi” e vedrà la partecipazione di Chiaki Kon, già creatore delle serie anime “Junjō Romantica”, in veste di regista del progetto, che verrà realizzato presso lo Studio DEEN.
Per quanto riguarda i doppiatori invece, Tohru Furuya presterà la voce al personaggio di Zen Kirishima, e Kenyuu Horiuchi darà la voce al personaggio di Takafumi Yokozawa.
Il film verrà preceduto da uno short anime dal titolo “Sekai Ichi Hatsukoi ~Valentine-hen~“, in cui seguiremo una storia nuova di zecca su come quattro coppie (compresi Masamune Takano/Onodera Ritsu e Zen Kirishima/Takafumi Yokozawa) trascorrono la festa di San Valentino.
La serie a fumetti originale “Sekai-ichi hatsukoi” (letteralmente Il miglior primo amore del mondo) segue invece le vicende vissute da Onodera Ritsu, ovvero un giovane ragazzo che decide di lasciare il precedente lavoro perché accusato di essere raccomandato dal padre, e di farsi assumere dalla casa editrice Marukawa Shoten, dove dovrà occuparsi, suo malgrado, della sezione “shojo”. Ben presto il nostro protagonista scoprirà però che il suo datore di lavoro è proprio il primo ragazzo di cui si è innamorato da giovane!
Non ci rimane che attendere l’uscita di questo nuovo film animato!
via | ANN

Fonte:

L♥DK, primo trailer per il live dei 'due sotto un tetto'

Diffuso in streaming il primo trailer per l'adattamento dal vivo in lungometraggio dello shōjo manga di Ayu Watanabe L♥DK (edito in Italia da Star Comics).
Come noto, nel film Ayame Gōriki (Black Butler, Gatchaman, Mirai Nikki - Another: World) sarà la protagonista femminile Aoi; Shūsei sarà invece interpretato da Kento Yamazaki, già visto nel ruolo di Nishiki Hasegawa nel film live tratto da Kyō, Koi wo Hajimemasu (in Italia Love Begins per i tipi di Star Comics). Nel trailer possiamo apprezzare la theme song Kimi-iro Days degli Honey L Days.
Watanabe ha lanciato l'opera nel 2009; il tredicesimo tankōbon è stato pubblicato da Kodansha il 13 settembre. Il manga ha avuto complessivamente una tiratura di 2.7 milioni di copie.



Fonte consultata:
Anime News Network 
http://www.animeclick.it/news/35315-ldk-in-arrivo-un-film-per-lo-shoujo-di-ayu-watanabe

Pretty Rhythm, esce il film di animazione

Come sempre carine e colorate le protagoniste di questo genere di animazione: Pretty Rhythm il film uscirà la prossima primavera, per la precisione il 6 aprile 2014. L'annuncio ufficiale è stato dato ad un evento a tema "the Pretty Rhythm Christmas -Prism Stage-", naturalmente a Tokyo.
Il film è derivante dal game di Takara Tomy, essitente anche l’adattamento a manga, ad opera di Mari Asabuki. La Tatsunoko Production ha prodotto diverse serie di animazione a tema: Pretty Rhythm: Aurora Dream (プリティーリズム・オーロラドリーム), trasmessa in Giappone nel 2011, Pretty Rhythm: Dear My Future (プリティーリズム・ディアマイフューチャー) del 2012, infine Pretty Rhythm: Rainbow Live (プリティーリズム・レインボーライブ del 2013.
Il tutto è fondamentalmente basato sul mondo degli idol:
siamo in un mondo dove vengono spesso fatti dei Prism Shows, ossia delle performances in cui le ragazze vanno a distinguersi in abilità nel canto, nella danza, nella moda e negli abbinamenti giusti di colori, nel pattinaggio e, ovviamente, in popolarità. Le giovinette usano queste “Prism Stones” per coordinare l’abbigliamento alla performance e compiacere i propri fans. Ogni serie di animazione andata in onda fino ad ora si è soffermata su una serie di protagoniste: o delle ragazze scoperte da talent scout, o fanciulle che desiderano sfondare nel mondo degli idol etc etc. Dimenticavo di dirvi che le giovinette sono sostanzialmente tutte fanciulle delle scuole elementari.
Si sa che il Giappone è famoso per svariati elementi, uno tra questi è sicuramente la grande passione delle persone per gli idol( passione che condivido anche io!). Pretty Rhythm è una serie di animazione indubbiamente di successo, considerando che tutte e tre le serie sono composte da ben 51 puntate( la serie 3 è attualmente in corso).
Nel film in uscita vedremo le solite sfide tra fanciulle: protagonista è Naru Ayase, già vista nella terza serie di animazione. La giovinetta ha un sogno: ossia di avere un negozio in cui poter avere le Prism Stones che lei è bravissima a decorare. Riuscirà nel suo intento? L’occasione pare presentarsi molto presto…
Vi ricordo l’appuntamento per il film: 6 aprile 2014. 

Fonte:

Fuun Ishin Dai Shogun, nuovo anime sci-fi in arrivo ad aprile 2014

In Giappone sta per arrivare una nuova serie anime televisiva: ad aprile 2014 farà il suo debutto Fuun Ishin Dai Shogun.
Se vi piacciono gli anime a sfondo robotico, questa nuova serie dovrebbe essere pane per i vostri denti. Certo, sempre a patto che prima o poi arrivi anche in Italia, si intende. Ma andiamo con ordine. E’ stato recentemente annunciato l’arrivo in Giappone si una nuova serie anime televisiva dal titolo Fuun Ishin Dai Shogun. Anzi, è stato anche rivelata la data di release: uscirà sul suolo nipponico ad aprile 2014.
Fuun Ishin Dai Shogun è un anime di genere mecha/action con più di un tocco romantico: la trama dovrebbe parlare di robottoni giganti che lottano in una sorta di mondo parallelo molto simile al Giappone e nel quale non è mai accaduta la Restaurazione Meiji (o Rinnovamento Meiji). Nel tardo periodo Edo, il Giappone attraversa una crisi senza precedenti a causa dell’arrivo delle navi nere da oltreoceano. Comunque sia, il Giappone riesce a respingere le navi nere grazie agli Onigami, giganteschi robot che esistono sul suolo nipponico sin dai tempi più antichi. Sin da allora il Paese si è rinchiuso in un volontario autoisolamento che impedisce agli estranei di entrarvi. E’ da qui che la storia muove i suoi passi.
Kazuya Sasahara, noto per Cat Shit One: The Animated Series supervisionerà il progetto, mentre Takashi Watanabe (famoso per Slayers e Shakugan no Shana) dirigerà l’anime per la J.C. Staff e A.C.G.T. Project-D viene accreditato come autore della storia originale, mentre Dai Sato di Eureka Seven, Freedom e Cowboy Bebop si sta occupando della sceneggiatura. Hiroya Iijima, invece, sta adattando gli originali character design di Shunya Yamashita, mentre i mecha sono ad opera di Makoto Ishiwata di Nitroplus.
Art director sarà Chikako Shibata, mentre Michiyo Iriomote sarà il color key artist. Il sonoro verrà supervisionato di Satoshi Motoyama, mentre Nippon Columbia si occuperà di produrre la colonna sonora.

Fonte:

Sora no Otoshimono termina sullo Shonen Ace di fine Gennaio

"Il prossimo numero conterrà l'ultimo capitolo di Sora che è in corso da sette anni"
È questo l'annuncio riportato sull'ultimo numero in uscita della rivista Shonen Ace di Kadokawa in merito alla conclusione ormai imminente del manga di Suu Minazuki, Sora no Otoshinomo, Angeloid nell'edizione italiana.
Il prossimo numero della rivista sarà pubblicato il 26 del prossimo gennaio.
Tomoki Sakurai è uno studente il cui motto è "normale è meglio". L'unica cosa "anormale" della sua vita è il fatto che sogna sempre la stessa ragazza. Poi, al suo risveglio, non ricorda il suo volto e gli viene da piangere. Ma un giorno un angelo...
Il manga è iniziato appunto nel 2007 ed è giunto al 18°volume, il 19° sarà presumibilmente l'ultimo. In Italia è pubblicato da Planet Manga.
Angeloid - Sora no Otoshimono è noto anche per le due serie animate e per il film cinematografico in cui è stato trasposto. Un nuovo film, denominato anche Final, è stato recentemente annunciato e uscirà a fine Aprile in Giappone.

Fonte Consultata:
Anime News Network

giovedì 26 dicembre 2013

Sailor Moon: Naoko Takeuchi illustra la cover dell’album tributo

In attesa del nuovo anime esce in Giappone un nuovo CD per i vent’anni di Sailor Moon.
Sono stati diffusi i dettagli di “Bishojo Senshi Sailor Moon The 20th Anniversary Memorial Tribute”, un album celebrativo che verrà pubblicato in Giappone il 29 Gennaio 2014 nel quadro dei festeggiamenti del ventennale dell’amata opera di Naoko Takeuchi.
Il CD godrà di una copertina illustrata dalla Takeuchi, precedentemente utilizzata per il pamphlet del musical Sailor Moon -La Reconquista- di Settembre; inoltre sono previsti degli adesivi omaggio, sempre illustrati dall’autrice, per coloro che acquisteranno l’album in determinati punti vendita come Tower Records, Tsutaya Records, animate o gamers.
Nell’album troveremo le canzoni delle serie animate reinterpretate da nuovi artisti, tra cui Shoko Nakagawa, Momoiro Clover Z, Mitsuko Horie, Tommy heavenly6, Mariko Goto x Abu-chan e Haruko Momoi.
A seguire la lista dei brani:
“Moonlight Densetsu” (Opening dalla prima alla quarta stagione)
“HEART MOVING” (prima ending della prima stagione)
“Princess Moon” (seconda ending della prima stagione)
“Otome no Policy” (ending della seconda stagione)
“La Soldier” (insert song dell’episodio 88)
“Ai no Senshi” (insert song dell’episodio 68, 89 e 102)
“Tuxedo Mirage” (ending della terza stagione)
“Rashiku Ikimasho” (seconda ending della quarta stagione)
“Sailor Star Song” (opening della quinta stagione)
“Kaze mo Sora mo Kitto…” (ending della quinta stagione)

Fonte:

Anime per i due gemelli di Romantica Clock dal manga di Youko Maki

L’edizione di febbraio 2014 del magazine Ribon - già disponibile a natale 2013 - annuncia che l’ultima fatica di Youko Maki, Romantica Clock, sarà adattata in un anime televisivo al via il 4 febbraio. Nello specifico la messa in onda è prevista per il 4, 18 e 25 febbraio, all’interno del programma di intrattenimento per bambini Oha-Suta (Good Morning Star) di TV Tokyo.
La commedia si incentrata su due fratelli gemelli: Akane e Aoi. Akane, che è sempre stata gelosa del fratello maggiore Aoi, continua a non riuscire ad andare d'accordo con lui, anche col passare degli anni. Akane è bella e popolare, ma non molto brillante negli studi, Aoi all’opposto è un genio, ma pur essendo di bell’aspetto è solitario, poi coltiva uno strano interesse per i volatili, ne possiede diversi in gabbia nella sua stanza.
Maki (Pika Ichi - I numeri 1!; Il diavolo custode; Tarantaranta) ha lanciato il suo shoujo manga sempre su Ribon nel corso del 2012 e la casa editrice Shueisha ha pubblicato il III volume a settembre 2013.
Anche I Love You Baby, un precedente titolo della sensei, è stato convertito in una serie anime nel 2004.

Fonte consultata: Anime News Network

Hitsugime no Chaika, l'anime uscirà ad Aprile

Novità in vista per la serie anime "Hitsugi no Chaika".
E’ attraverso il sito giapponese Yaraon che scopriamo nuovi dettagli in merito all’adattamento anime ispirato al fumetto ad opera di Sakaki Ichirou e Sakayama Shint, “Hitsugi no Chaika“. Per l’esattezza, è stato annunciato che il nuovo anime farà il suo debutto nel mese di Aprile 2014, in Giappone. 
L’anime sarà realizzato presso lo studio BONES (Fullmetal Alchemist, Towa no Quon, Un-Go), e vedrà la partecipazione di Soichi Masui, che sarà affiancato da Touko Machida alla sceneggiatura, da Nobuhiro Arai al character design e da Kouji Okamoto per quanto riguarda la direzione artistica della serie.
Ma detto questo, quale sarà la trama di questo nuovo adattamento animato made in Japan?
La serie originale narra le vicende vissute da Toru Acura, un ex soldato di soli 20 anni mandato in “pensione” dopo che la guerra è giunta al termine. Adesso il ragazzo vive insieme alla sorella, e nonostante conduca una vita ormai pacifica, il nostro protagonista sembra essere smepre più disperato. La situazione sembra però destinata a cambiare quando, un giorno, il ragazzo si imbatte in una ragazza di nome Chaika Trabant, che porta sulle spalle una enorme bara. Il soldato deciderà quindi di seguirla, sperando così di poter finalmente dare un senso alla sua vita.
La serie light novel originale è stata lanciata in Giappone da Sakaki Ichirou nel 2010, mentre il suo adattamento manga ha debuttato sulle pagine della rivista Shōnen Ace l’anno successivo. Per il momento è tutto, ed a noi non rimane che attendere ulteriori dettagli in merito al nuovo adattamento animato in arrivo!
via | adala-news

Fonte:

Sora no Otoshimono, sta per finire lo shonen di Suu Minazuki

Ancora un fumetto che sta per finire in Giappone: questa volta si tratta dello shonen sci-fi/sovrannaturale Sora no Otoshimono di Suu Minazuki.
Sul numero di febbraio della rivista Shonen Ace di Kadokawa Shoten è stato annunciato ufficialmente che il capitolo finale dello shonen sci-fi/sovrannaturale Sora no Otoshimono di Suu Minazuki (noto anche come Heavne’s Lost Property) verrà pubblicato sul numero di marzo del magazione, quello in uscita il 26 gennaio 2014. Nell’annuncio della fine dello shonen si legge anche “Il prossimo numero conterrà il capitolo finale di Sora, il quale è stato pubblicato per ben sette anni!”.
Sora no Otoshimono è uno shonen harem di genere sci-fi/sovrannaturale/action, scritto e disegnato da Suu Minazuki. La sua pubblicazione inizia nel 2007 sulla rivista Shounen A di Kadokawa Shoten: attualmente siamo arrivati al 18esimo tankobon (l’ultimo è stato pubblicato solamente lo scorso 25 ottobre 2013), ma ancora non si sa quando verrà pubblicato l’ultimo volume visto che la serie è ancora in corso d’opera.
Questa serie è nota con diversi titoli: oltre a Sora no Otoshimono lo troviamo anche indicato come Angeloid (in Germania), Heaven’s Lost Property, Lost Continent of the Sky, Misplaced by Heaven e anche Thiên Giáng Chi Vật. Inoltre questa serie vanta anche un sequel, Daisuki desu!! Mahou Tenshi Cosmos e uno spin off, Sora no Otoshimono Pico. Per completare il quadro, da questo shonen è stato anche tratto un anime televisivo di due stagioni e un film.
La trama di Sora no Otoshimono di Suu Minazuki racconta la storia di Sakurai Tomoki, un normalissimo studente il cui motto è “Normale è meglio”. L’unica cosa strana e anormale della vita di Sakurai è che spesso di notte gli capita di sognare una ragazza il cui viso non riesce a ricordare al risveglio, ma quando si sveglia da questi sogni, si ritrova sempre a piangere. Lui cerca di trattare tutto ciò come un sogno, solo che un giorno effettivamente dal cielo discende un angelo.

Fonte:

Anime per la commedia romatica Sugar Soldier dal manga di Mayu Sakai

L’edizione di febbraio 2014 del magazine Ribon - già disponibile a Natale 2013 – annuncia che Sugar Soldier , manga di Mayu Sakai, godrà di un adattamento anime per la TV. Il progetto esordirà il 14 gennaio e tornerà per altri due appuntamenti, il 21 e 28 dello steso mese, per poi essere rimpiazzato da Romantica Clock nel palinsesto del programma di intrattenimento per bambini Oha-Suta ("Good Morning Star") di TV Tokyo.
Sin da quando era una bambina, Makoto è sempre stata soggetta a continui impietosi confronti con la sorella Erika, una famosa modella. Cercando di mettere da parte il suo pessimismo cosmico e la sindrome di persecuzione, Makoto aveva deciso di diventare popolare come Erika, una volta entrata alle scuole superiori, ma è tutto andato storto... Tuttavia l'incontro con Iriyan, il ragazzo più popolare del liceo, porta un po' di speranza e nuovi sentimenti nel cuore della protagonista.
Sakai (Clematica Shoe Store; Momo - Welcome to the Worldend Garden; Sapore di Fragola; Peter Pan Syndrome; Rockin' Heaven) ha lanciato il suo manga shoujo in Ribon nel 2011, Shueisha pubblicherà il VI volume a gennaio.

Fonte consultata: Anime News Network

Film live per Tsukuroi Tatsu Hito: abiti occidentali in Giappone

L'uscita di gennaio della rivista Kiss Plus di Kodansha ci segnala un imminente adattamento in lungometraggio live per il manga Tsukuroi Tatsu Hito di Aoi Ikebe:
Ichie è una giovane sarta che ha ereditato un negozio di sartoria per abiti di foggia occidentale dalla nonna materna. Uno dei primi capitoli vede Ichie cucire un abito da sposa per una cara amica: mentre è all'opera, la ragazza ricorda la nonna Yukino che aprì il negozio per realizzare l'abito da nozze della figlia Hiroe. Ora tutti i suoi abiti saranno messi in mostra presso i grandi magazzini, e Ichie si chiede se poterli indossare sia o meno una benedizione...
Il quarto volumetto della serie è stato pubblicato lo scorso luglio in Giappone; il manga ha debuttato su Kiss Pluss nel 2010 e prosegue a tutt'oggi, unitamente all'altro manga dell'autrice, Kagome Kagome, serializzato su Champion Tag! di Akita Shoten.

Fonte consultata:
Anime News Network

A gennaio Planet Manga porta in edicola Cosmos di Minazuki e Seguchi

La divisione orientale del gruppo editoriale Panini a partire dal primo mese del 2014 inizierà a pubblicare la serie della bambina delle elementari trasformatasi in angelo magico.
Arriverà nella seconda parte di gennaio 2014 il primo dei sette volumi di Cosmos, serie pubblicata in Italia da Planet Manga.
Cosmos Akikaze è una ragazzina che frequenta le scuole elementari e gestisce il pensionato per studenti della madre, dove lei è certamente la più responsabile. Fuori dalla sua città, però, c’è un inquietante deserto nucleare dove nessuno si può avventurare.
Un giorno tuttavia Cosmos ci entra per sbaglio, trasformandosi in un “angelo magico”. Scritto dall’autore di Angeloid, Suu Minazuki e disegnato da Takahiro Seguchi, Cosmos è una commedia divertente e sexy che promette di stregare i lettori.
Il volume, disponibile in fumetteria e online, avrà formato 13×18 centimetri e sarà brossurato. Con 200 pagine in bianco e nero e a colori, con sovraccoperta, costerà 6,50 euro.

Fonte:

Space Dandy, l'anime ottiene un nuovo adattamento a fumetti

L'anime "Space Dandy" ottiene un nuovo adattamento a fumetti.
Nuovo adattamento a fumetti in vista per l’anime “Space Dandy”. L’annuncio è stato lanciato attraverso le pagine della rivista “Monthly Shōnen Sirius” di casa Kodansha, dove però non sono stati rivelati altri dettagli in merito al progetto. Il nuovo fumetto dovrebbe debuttare nella sezione “Suiyōbi no Sirius” (Wednesday Sirius) di Niconico, ed ulteriori dettagli in merito al progetto dovrebbero essere rilasciati entro le prossime settimane.
Proprio nei giorni scorsi, in Giappone, ha fatto il suo debutto il primo adattamento a fumetti ispirato all’anime di genere science-fiction. Il fumetto è stato realizzato dall’artista Masafumi Harada ed illustrato da Sung-woo Park, ed è stato pubblicato a partire dal 20 Dicembre sulle pagine della rivista “Young Gangan Magazine”, edita dalla Square Enix. Ma detto questo, quanti di voi conoscono la serie anime “Space Dandy”? Scopriamo di cosa si tratta!
L’anime “Space Dandy” è stato realizzato da Shinichiro Watanabe e prodotto dallo studio Bones, e sarà trasmesso a partire dal prossimo 4 Gennaio 2014. La serie ruoterà intorno alle vicende vissute dal protagonista, Dandy, cacciatore di alieni che riceve una ricompensa ogni volta che riesce a scoprire una nuova specie. La missione del giovane sarà dunque quella di riuscire a trovare le specie aliene sconosciute prima che ci riesca qualcun altro. Noi seguiremo le avventure vissute dal nostro protagonista, alle prese con il suo lungo viaggio nello Spazio in compagnia del robot QT e del gatto alieno Meow.
Per il momento è tutto, non ci rimane quindi che attendere ulteriori dettagli in merito a questo nuovo progetto.
via | ANN

Fonte:

mercoledì 25 dicembre 2013

Merry Christmas !!!

Buon Natale
Sung Tan Chuk Ha
Shinnen omedeto. Kurisumasu Omedeto
Gun Tso Sun Tan’Gung Haw Sun
Merry Christmas
Feliz Navidad
Joyeux Noel
Fröhliche Weihnachten

baciotti dalla vostra Vally-chan!!!
안녕 = An nyoung *^___^*




 

Toriko va in pausa per un mese

La prossima settimana si concluderà la saga Human World. 
A febbraio inizierà la Gourmet World.
Toriko, manga demenzial-culinario di  Mitsutoshi Shimabukuro, andrà in pausa per un mese dopo la conclusione della saga “Human World” il cui ultimo capitolo sarà pubblicato nel numero di Weekly Shonen Jump del 4 gennaio prossimo. 
Le avventure di Toriko e compagni torneranno con una nuova saga intitolata “Gourmet World” nel numero 10 della rivista che sarà pubblicato il 2 febbraio.
La serie ha fatto il suo debutto sulla rivista Shonen Jump nel maggio 2008. Ne è  stato tratto un anime prodotto dalla Toei Animation, in onda dal 2011 su Fuji Television. 
In Italia Toriko è pubblicato dalla Star Comics dal 2012  con cadenza bimestrale.

Fonte:

"Donten ni Warau" anime, nuovi dettagli sul cast della serie

Nuovi dettagli in arrivo per l’adattamento anime del fumetto "Donten ni Warau" (Laughing at the cloudy sky).
E’ attraverso il sito ufficiale del nuovo adattamento anime ispirato al fumetto “Donten ni Warau” (Laughing at the cloudy sky) che sono stati da poco rilasciati nuovi dettagli in merito a questo progetto made in Japan. Per l’esattezza, scopriamo oggi quali sono i nomi dei nuovi doppiatori che si uniranno al cast vocale della serie che debutterà entro il 2014.
Nello specifico, ai membri del cast della serie si uniranno i doppiatori Yuichi Nakamura (che presterà la voce al personaggio di Tenka Kumo), Yuuki Kaji (Eren Yeager in Attack on Titan), che darà la voce al personaggio di Soramaru Kumo, Tsubasa Yonaga sarà Chutaro Kumo e infine Takahiro Sakurai (Kazuya Miyuki in Ace of Diamond) darà la voce al personaggio di Sirasu Kinjyo.
La serie originale “Donten ni Warau” è stata scritta da Kemuri Karakara ed è stata pubblicata sulle pagine della rivista Comic Avarus di casa Mag Garden a partire dal 2011 fino al 2013. La serie è ambientata nel 1878, undici anni dopo l’era Meiji, in un periodo in cui i samurai stavano sempre più scomparendo, ed in cui portare delle spade era proibito. In questa fase si registra però anche un vero e proprio incremento della criminalità, ed il solo modo che ha il Governo per salvare la situazione è quello di imprigionare tutti i malfattori. Noi seguiremo le avventure vissute dai ragazzi della famiglia Kumo, il cui compito è proprio quello di scortare i criminali in prigione.
Per il momento è tutto, ed a noi non rimane quindi che attendere ulteriori dettagli in merito al nuovo adattamento in arrivo.
via | ANN

Fonte:

Rail Wars! - Nihon Kokuyuu Tetsudou Kouantai, anime per la light novel di Toyoda

Sta per arrivare un adattamento anime della light novel Rail Wars! - Nihon Kokuyuu Tetsudou Kouantai di Takumi Toyoda.
Sul numero di gennaio della rivista Kogata Zenkoku Jigoku-Hyo, ovvero quella che informa ufficialmente i giapponesi degli orari dei treni, è stato annunciato che arriverà un adattamento anime della serie di light novel dal lunghissimo titolo di Rail Wars! - Nihon Kokuyuu Tetsudou Kouantai o Rail Wars! - Nihon Kokuyuu Tetsudou Kouantai - Revolver (Rail Wars!, Japanese National Railways Security Force): il via libera alla produzione dell’anime è ormai cosa certa, anche se ancora non si hanno notizie sulla data di release, sulla regia e sul cast vocale.
Rail Wars! - Nihon Kokuyuu Tetsudou Kouantai nasce come una serie di light novel di genere shonen action. Scritta da Takumi Toyoda e disegnata da Keiji Asakawa, la sua pubblicazione inizia nel 2012 sulla rivista Blade Online di Mag Garden: attualmente la serie consta di solamente un volume, ma è ancora in corso d’opera. Potreste trovare questa serie anche con il nome di Rail Wars! - Nihon Kokuyuu Tetsudou Kouantai - The Revolver. La serie non è ancora arrivata nei paesi di lingua inglese.
La trama di Rail Wars! - Nihon Kokuyuu Tetsudou Kouantai è ambientata in un mondo parallelo dove il Giappone non ha privatizzato le vie ferroviarie nazionali. Naohito Takayama è un normale studente delle superiori alla Kiryu Tetsudou High School che sogna però un futuro sicuro nel lavorare per la Japanese National Railways. Riesce così a diventare apprendista nella sezione Railways Security Force, la più turbolenta di tutte (nonostante lui ambisca ad una vita tranquilla e serena), piena zeppa di personaggi strani come per esempio Sakurai, una vera e propria piantagrane che odia gli uomini. Ma le cose si complicano quando un gruppo di estremisti chiamati RJ complottano per cercare di privatizzare la Japanese National Railways. Riuscirà il giovane Naohito a sopravvivere a questa situazione, nonostante la sua totale mancanza di motivazione iniziale nel far parte della prima linea difensiva delle ferrovie nazionali?

Fonte:

Cat's Ai, sta per finire il remake di Shin Asai del seinen Occhi di gatto

Vi ricordate del remake fumettistico di Occhi di gatto dal titolo Cat's Ai? Ebbene, anche il seinen disegnato da Shin Asai sta per terminare.
Sul numero di febbraio della rivista Gekkan Comic Zenon di Tokuma Shoten è stato annunciato ufficialmente che il seinen action Cat’s Ai (remake di Cat’s Eye, da noi meglio noto come Occhi di gatto) di Shin Asai terminerà il 25 gennaio prossimo venturo, sul numero di marzo della rivista. Inoltre è anche stata svelata la data di uscita dell’ottavo e ultimo tankobon: il 20 marzo 2014. E mentre mi risuona della testa la sigla di Cristina D’Avena (O o o, Occhi di gatto, O o o, Occhi di gatto…), andiamo a vedere la storia di questo fumetto.
In origine fu Cat’s Eye, seinen action scritto e disegnato da Tsukasa Hojo, fumetto che diede fama internazionale all’autore. La prima versione di Occhi di gatto inizia la sua pubblicazione nel 1981 sulla rivista Shuukan Shounen Jump di Shueisha, salvo comparire anche su Shinchosha nel 2001 e Tokuma Shoten nel 2005. Per quanto riguarda il numero di tankobon originari, ne sono state fatte diverse versioni in patria: la raccolta del 1982 è formata da 18 tankobon, quella del 1994 da 10 tankobon (così come quella del 1995), mentre quella del 2006 da 15 volumi. In Italia viene pubblicato da Star Comics.
Arriviamo al 25 ottobre 2010, quando il disegnatore Shin Asai insieme la mangaka Tsukasa Hojo e Sakura Nakameguro decidono di dare vita a quello che a volte viene considerato un remake e a volte un sequel, cambiando il titolo in Cat’s Ai (qui alla base c’è un gioco di parole che permette di passare da Cat’s Eye a Cat’s Ai: il kanji usato per Eye ha la stessa pronuncia in inglese, ma qui si aggiunge il significato della parole amore). La nuova serie viene pubblicata sulla rivista Comic Zenon di Tokuma Shoten e si comporrà in totale di otto tankobon.
La trama di Occhi di gatto la conosciamo più o meno tutti: le tre sorelle Kisugi, Rui (Kelly nella versione italiana), Hitomi (sheila) e Ai (Tati) gestiscono di giorno il caffè Cat’s Eye (Occhi di gatto) e di notte si trasformano in ladre. Il loro scopo è recuperare tutte le tele e le opere create dal famoso artista Michael Heinz, scomparso da tempo e di cui si sono perse le tracce e padre delle tre sorelle: sperano così di ricostituire la sua collezione, depredata dai nazisti e trovare indizi per rintracciarlo.
A complicare il quadro ci si mette il fidanzato di Sheila, Toshio Utsumi (Matthew Hisman), il quale è il detective della polizia incaricato di indagare e catturare proprio la banda di Occhi di gatto. A questo punto cambia il finale dal fumetto all’adattamento anime: mentre nella serie tv il finale è aperto, nel fumetto Hitomi confessa a Toshio tutta la verità, fugge negli Stati Uniti, perde la memoria a causa di una meningite virale e viene raggiunta da Toshio, il quale grazie all’amnesia può ricominciare a vivere la loro storia d’amore senza le complicazioni della vita precedente di Hitomi. Ma da alcune scene si capisce che Hitomi stia fingendo la perdita di memoria, per poter vivere una nuova vita col suo amato Toshio.
A questo punto arriva il remake/sequel di Cat’s Ai. La gattine, dopo tutta la fatica fatta, hanno scoperto che il loro padre è morto. Passano così due anni, durante i quali hanno giurato di non fare più la vita da ladre, almeno fino a quando non decidono di ricominciare da capo per aiutare i deboli e gli oppressi.
Via | Manga-News

Fonte:

martedì 24 dicembre 2013

Tamayura: More Aggressive, l'OAV a Giugno 2014

Nuovo OAV in arrivo per la serie tv “Tamayura - More Aggressive”.
Amazon Japan ha da poco fatto sapere che la serie anime “Tamayura - More Aggressive” avrebbe ottenuto un nuovo adattamento OAV, adattamento che sarà disponibile in Giappone entro il prossimo anno, per l’esattezza il prossimo 7 Giugno 2014. L’anime in questione sarà della durata di 30 minuti, e vedrà la partecipazione dello staff che ha realizzato la serie animata, dunque troveremo Junichi Sato alla direzione del progetto, mentre le sceneggiature saranno realizzate da Reiko Yoshida, ed il character design da Haruko Iizuka.
Per quanto concerne il cast vocale, troveremo Ai Kayano e Nao Tōyama rispettivamente nei ruoli di Kanae Mitani e Tomo-chan, mentre la canzone di apertura e di chiusura saranno realizzate rispettivamente da Maaya Sakamoto e Megumi Nakajima.
Per chi non la conoscesse, “Tamayura – More Aggressive” è una serie anime scritta e diretta da Junichi Sato. La prima stagione della serie è stata lanciata nel 2011, ed è stata seguita da una seconda stagione, lanciata invece nel Luglio del 2013. La serie, peraltro adattata anche in due fumetti, ruota intorno alle vicende vissute da Fu Sawatari, una giovane ragazza che ha ereditato dal suo defunto padre l’amore per la fotografia. Dopo essere rimasta orfana, la nostra protagonista decide di tornare nella sua città natale, Takehara (Hiroshima), dove inizia a frequentare la scuola. Qui, grazie alla sua amica d’infanzia Kaoru Hanawa, la nostra protagonista riesce a farsi nuovi amici ed a superare la sua profonda timidezza.
Per il momento è tutto, ed a noi non rimane quindi che attendere ulteriori dettagli in merito a questo nuovo progetto!
via | ANN

Fonte:

Hanayamata: Madhouse in una serie anime sul ballo tradizionale

L’edizione di febbraio 2014 del magazine Manga Time Kirara Forward - già disponibile a fine dicembre 2013 – annuncia che lo studio MADHOUSE ha messo in cantiere una serie anime televisiva, che adatterà il manga Hanayamata di Sou Hamayumiba. Il sito ufficiale è già online.
Ordinaria è l’aggettivo che meglio definisce la quattordicenne Naru Sekiya: è ordinaria nell’aspetto fisico, ordinario è il suo intelletto, ordinarie le sue capacità artistiche e sportive… Naru conduce un’esistenza banale, ma adora le “eroine” e fantasticare sull’esistenza di mondi immaginari. In una notte di luna piena incontra una ragazza dalle sembianze di fata. Tuttavia non si tratta di un incontro fantastico, piuttosto della sua nuova compagna di classe, Hana. La nuova ragazza è agli antipodi della protagonista: estroversa, divertente e spontanea. Hana introdurrà Neru nello straordinario mondo dalla danza tradizionale giapponese, "Yosakoi".
Hamayumiba (Sorairo Square - Sky Blue Square) serializza la sua opera sullo stessa rivista dal 2011, la casa editrice Houbunsha pubblicherà il IV volume il 10 gennaio.

Fonte consultata: Manga News  

Hi Score Girl: seinen diventa anime, lui deve batterla ai videogame!

L’edizione di febbraio 2014 del magazine Big Gangan - già in vendita a fine dicembre 2013 - annuncia la messa in cantiere di un adattamento animato per il manga Hi Score Girl (o High Score Girl) di Rensuke Oshikiri (Pupipo!; Dero Dero). Al momento non si conoscono maggiori dettagli, quindi resta ignoto anche il formato dell’adattamento.
Siamo nel 1991 e Haruo Yaguchi è uno studente dell'ultimo anno delle elementari, non è divertente, bello, simpatico; in pratica la sua unica qualità è di essere bravo ai videogiochi. Un giorno, nella solita sala giochi, si ritrova a giocare contro Akira Oono una sua compagna di classe popolare, intelligente, bella e ricca, contro la quale perde. Non solo viene stracciato per 30 volte di fila a Street Fighter II, ma Akira è in grado di batterlo a qualsiasi gioco. Haruo finisce per giocare contro di lei ogni giorno dopo la scuola, nel tentativo di batterla. Progressivamente  tra la strana coppia inizia a formarsi un legame di amicizia.
Oshikiri ha lanciato il suo seinen nel 2010 e Square Enix pubblicherà il V volume il 25 dicembre.
Già un altro manga dell'artista è stato convertito in anime, si tratta di Pupipo!, che ha debuttato in TV in Giappone giusto lo scorso 20 dicembre.

Fonte consultata: Anime News Network 

Tomino no Jigoku, nuovo fumetto per Suheiro Maruo di Strange Tale of Panorama Island

Suheiro Maruo di Strange Tale of Panorama Island ha annunciato la pubblicazione di un nuovo fumetto dal titolo Tomino no Jigoku.
Sul 96esimo volume della rivista AX anthology di Seirinkogeisha è stato annunciato che il mangaka Suehiro Maruo, noto per Strange Tale of Panorama Island, lancerà un nuovo fumetto dal titolo Tomino no Jigoku (o Tomino’s Hell in inglese) nel numero di marzo della rivista Monthly Comic Beam di Kadokawa Shoten, quello in uscita il 12 febbraio 2014. Sulla rivista è comparsa anche una prima immagine del fumetto, con tanto di frase promozionale “Più bello, più crudele”. Per ora purtroppo non si hanno altre notizie sulla trama di questo fumetto.
Suheiro Maruo è noto soprattutto per il seinen psicologico/storico Panorama Toukitan o Strange Tale of Panorama Island. Scritto e pubblicato nel 2007 sulla rivista Comic Beam di Entertainment, si compone di un solo singolo tankobon ed è ambientato nel periodo Meiji. La storia parla di uno scrittore di fantascienza di scarso successo che si finge il figlio morto di un magnate dell’industria. Grazie alle ricchezze della sua nuova famiglia, crea un’isola fantastica per soddisfare tutti i suoi desideri. Questo fumetto ha anche ottenuto nel 2009 il premio Tezuka Osamu Cultural nella categoria New Artist.
Suehiro Maruo è un artista autodidatta, le cui opere sono assai particolare, caratterizzate da una violenza grafica portata all’estremo: in generale in molti suoi racconti si avverte un’aria di surrealismo particolare. Ecco spiegato perché il suo successo arriva tardi, all’inizio le riviste dedicate al mercato di massa lo snobbarono, salvo poi essere definito dalla critica francese Thierry Groensteen come il “Marchede de Sade del manga”. Le sue opere sono eleganti e permeate di erotismo.
Le opere più famose di Suehiro Maruo rimangono comunque Planet of the Jap e Mr. Arachi’s Amazing Freak Show (Shoujo Tsubaki,adult horror mature del 1984).

Fonte: